1989 – 2019, trenta anni di eccellenze Domìni Veneti a Vinitaly 2019

Domìni Veneti, la linea premium di Cantina Valpolicella Negrar, la cantina cooperativa che ha coniato il nome Amarone, compie quest’anno trent’anni e Vinitaly 2019 sarà l’occasione per celebrare ufficialmente i vini che ne hanno determinato il successo  dall’Amarone al Recioto, dal Valpolicella al Ripasso – con una produzione di bottiglie Limited Edition contrassegnate dall’etichetta “30° Domìni Veneti”. Tra queste, l’iconico Ripasso La Casetta – risultato di un’attenta tecnica di rifermentazione sulle vinacce di Recioto, vino passito dolce “padre” dell’Amarone – la cui annata 2016 è stata recensita da Decanter nella selezione “High Street Italian Reds” come miglior Valpolicella della degustazione, assegnandogli 94 punti. Per un periodo limitato di tempo, inoltre, la Ltd edition godrà di una sconto del 30 per cento sugli acquisti on line. Ulteriori info www.dominiveneti.it

Domini Veneti, il perché della nascita. “Negli anni ‘80 del secolo scorso, il termine “cantina sociale” era sinonimo di vini privi di personalità, prodotti con uve portate all’ammasso. Per sfatare  questo stereotipo, decidemmo di iniziare un progetto di ricerca di valori territoriali attraverso l’individuazione di alcune aree particolarmente vocate della Valpolicella, dalle quali, con un lavoro intenso a fianco dei soci viticoltori, ottenere vini originali e inimitabili. La loro accurata selezione ha portata alla nascita di importanti cru destinati alla ristorazione con il marchio Domìni Veneti”, spiega Renzo Bighignoli, presidente di Cantina Valpolicella Negrar.