“Bere il territorio”: vino d’autore

Nella serata dedicata alla presentazione del Concorso letterario “Bere il territorio” promosso da Go Wine è stato consegnato il riconoscimento speciale “Vino d’autore” a Gianni Mura, storica firma del quotidiano La Repubblica e Luigi Moio, professore di Enologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II, produttore nell’azienda di famiglia Quintodecimo a Mirabella Eclano (Avellino), dal 2015 presidente della Commissione Enologia Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino.

Due personaggi legati al mondo del vino presentati da Bruno Quaranta giornalista de La Stampa-Tuttolibri e dal presidente Go Wine Massimo Corrado. Gianni Mura “gran gourmet della vita, compresa la frequentazione della tavola, e gran gourmet della parola” titolare dal 1991 con la moglie Paola della rubrica Mangia e bevi sul Venerdì di Repubblica; autore dei romanzi Giallo su giallo (Feltrinelli, 2007) e Ischia (Feltrinelli, 2012). Luigi Veronelli, Gianni Brera e Mario Soldati i suoi grandi compagni di viaggio nel mondo del vino.

Luigi Moio, dalla sua attività di ricercatore è nato Il respiro del vino, pubblicato nel 2016 da Mondadori, un rigoroso saggio di divulgazione scientifica frutto di oltre 20 anni di studi legati agli aspetti sensoriali, biochimici e tecnologici degli aromi reso semplice per il pubblico degli appassionati grazie ad un linguaggio semplice e all’utilizzo di aneddoti, esempi, similitudini e soprattutto disegni per rendere visibili e più immediati concetti spesso piuttosto complessi. Anche per Moio è stato importante il rapporto con Luigi Veronelli, amico di famiglia tanto che la sua sua celebre frase , il vino è il canto della terra verso il cielo, tradotta in latino è la massima riportata sulle etichette del suo vino “merum carmen telluris elatum”.

Negli anni passati sono stati premiati Sveva Casati Modignani, Gian Paolo Ormezzano, Bruno Gambarotta, Enrico Remmert e Luca Ragagnin, Isabella Bossi Fedrigotti, Gian Luigi Beccaria, Margherita Oggero, Benedetta Cibrario, Gianni Farinetti, Alberto Bevilacqua.

Il Concorso Letterario Nazionale “Bere il Territorio”, giunto alla sua XVII edizione è il punto di riferimento per i giovani appassionati al mondo del vino e della scrittura. I partecipanti, divisi in due serzioni una riservata agli over 24 e l’altra a giovani compresi tra 16 e 24 anni, una terza riservata agli studenti degli istituti agrari dovranno redigere un testo-racconto in forma libera che abbia per tema un viaggio in un territorio del vino italiano, evidenziando il rapporto con i valori significativi per l’enoturista: paesaggio, ambiente, cultura, tradizioni e vicende locali. Le iscrizioni sono aperte fino al 10 marzo, il 7 aprile ad Alba la cerimonia di premiazione.

Piera Genta

58 thoughts on ““Bere il territorio”: vino d’autore”

  1. Pingback: Generic viagra
  2. Pingback: how to get viagra
  3. Pingback: viagra 50mg
  4. Pingback: pills for ed
  5. Pingback: cialis online
  6. Pingback: pharmacy online
  7. Pingback: canada pharmacy
  8. Pingback: cialis mastercard
  9. Pingback: Cialis in usa
  10. Pingback: vardenafil 10 mg
  11. Pingback: vardenafil usa
  12. Pingback: online gambling
  13. Pingback: female viagra
  14. Pingback: real casino online
  15. Pingback: tadalafil cost
  16. Pingback: short term loans
  17. Pingback: online loans
  18. Pingback: cialis generic
  19. Pingback: 5 mg cialis
  20. Pingback: 20 cialis
  21. Pingback: cialis 5 mg
  22. Pingback: sildenafil 20 mg
  23. Pingback: online casinos
  24. Pingback: casinos
  25. Pingback: female viagra
  26. Pingback: sildenafil citrate
  27. Pingback: purchase viagra
  28. Pingback: viagra dosage
  29. Pingback: buy viagra now
  30. Pingback: viagra canada
  31. Pingback: viagra alternative
  32. Pingback: cheap cialis
  33. Pingback: casino games
  34. Pingback: slot games

Comments are closed.