Caneve En Festa 2019 dei Cembrani D.O.C.

Sabato 19 ottobre torna Caneve En Festa. La manifestazione, organizzata dai Cembrani DOC e inserita all’interno della rassegna “DiVin Ottobre”della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, prevede una cena a tappe presso i più affascinanti avvolti del borgo di Cembra.

Il via, dalle ore 16.30 in poi, dalla Chiesa di Santa Maria Maggiore. Di “caneva” in “caneva”, i partecipanti saranno accolti dai Cembrani D.O.C. per una degustazione guidata di vino, spumante e grappa accompagnata da prodotti tipici del territorio come speck, formaggi di capra, tortèi de patate, salumi artigianali, polenta e tosella, orzotto di porcini e porri, strauben ecc, la presenza dei produttori dell’Associazione Viticoltori di Castellina in Chianti per una degustazione di Chianti Classico abbinata alla tagliata di Fiorentina preparata dallo Chef Nicola Schioppo dell’Osteria Badalì direttamente da Firenze.

Le Caneve En Festa ospiteranno separatamente la mescita e la somministrazione per otto esperienze sensoriali, accompagnate dall’acoustic rock degli Unshods, dalle fisarmoniche dei Maestri Marco e Daniele, dal world acoustic con Malegria Primos Estilo e in finale da un ottimo rock italiano con i Niutenti, affiancato dall’intrattenimento itinerante del coro Polifonico Tasis di Isili diretto da Gianluca Podda dalla Sardegna, Coro Novo Spiritu di Cembra Lisignago e dal Gruppo Tradizioni Cembrane.

Lungo il percorso sarà possibile visitare con guida la Chiesa di San Pietro, vero gioiello d’arte, la Caneva Tempio del Müller Thurgau di Giorgio Nardon con una ricchissima collezione di bottiglie, nonché, su prenotazione, prendere parte alla “Caneva Escape Room” dove l’ultima combinazione aprirà uno scrigno con i tesori dei Cembrani DOC.

Collateralmente alla serata, a partire da venerdì 12 ottobre presso il Pala Curling di Cembra, si svolgerà la quinta edizione del torneo internazionale di curling “Caneve En Festa”, che registra già il tutto esaurito con squadre provenienti da tutto l’arco alpino che si daranno battaglia a colpi di stones fino a domenica sera.

La cena itinerante sarà preceduta al mattino da un importante momento culturale, ovvero la presentazione di AlpFoodway, il progetto di iscrizione della cultura alimentare alpina come futuro patrimonio culturale immateriale dell’Unesco, che ha portato alla realizzazione anche di una mostra fotografica visitabile durante l’appuntamento serale.

Il biglietto è in prevendita a prezzo agevolato al costo di € 35.00 anziché € 50.00, fino al 17 ottobre su www.cembranidoc.it