Cantina di Vinchio e Vaglio: passaggio di consegne

Importante momento della vita aziendale della Cantina di Vinchio e Vaglio è il cambio, nel segno della continuità tecnica e di indirizzo produttivo, tra l’enologo Giuliano Noè, che da oltre trent’anni è stato la guida tecnica della Cantina e l’enologo Giuseppe “Beppe” Rattazzo, prima allievo e poi collaboratore di Giuliano. L’annuncio ufficiale è stato dato nella conferenza stampa di venerdì 13 luglio, alla presenza dei due enologi e dei massimi dirigenti della Cantina.

Noè ha ripercorso i momenti salienti della sua direzione dall’inizio della sua collaborazione, quando la barbera era considerata un vino di scarsa qualità e svilito da manipolazioni come ha sottolineato “il vino barbera veniva tagliato con vini provenienti dal sud”. Ha ricordato quando assunse la direzione tecnica e i sui primi incontri con i soci conferenti per definire le linee strategiche dove, in una riunione, pose la domanda, che differenza c’era tra questa cantina e un’azienda vinicola la risposta che diede fu “nessuna, quindi dovete diventare un’azienda”.

Da questo presupposto è iniziato il nuovo percorso produttivo dell’azienda, non più vinificazioni massali (dove tutta l’uva veniva messa assieme per fare un unico vino) ma selezione delle uve, individuazione delle vigne più vocate e proposte sul mercato di vini con stili e qualità diverse, ossia “trasformare la barbera in un grande vino nelle sue diverse componenti”. Ha sottolineato che un altro momento importante della vita sociale aziendale, è stato la scelta di pagare le uve grandinate come sane, questo anche nello spirito cooperativo “di aiutarsi”. A suggello della “reciproca collaborazione” ha donato alla cantina tutta la strumentazione del suo laboratorio di analisi. L’intervento dell’enologo entrante, Beppe Rattazzo, è stato incentrato sulla sua mission: “continuità, cercando di implementare quello già fatto e una linearità nei vini che oggi abbiamo, faremo dei vini nuovi, sicuramente sì, come i vini biologici” e “continuare a valorizzare la barbera nelle sue varie declinazioni”.

L’enologo Rattazzo ha maturato un’esperienza pluriennale in Ticino e, poi, rientrato in Italia nel 2001 è diventato libero professionista e consulente enologico di numerose aziende agricole occupandosi sia dell’assistenza tecnica nelle pratiche agricole in vigna, sia della cura delle successive fasi di vinificazione, affinamento e imbottigliamento dei vini e nel contempo, ha intensificato la collaborazione con lo studio di Giuliano Noè.

A chiusura dell’incontro il direttore, Ernestino Laiolo, ha illustrato il futuro produttivo e commerciale della cantina: spumante Alta Langa, implementazione dei vini a base pinot nero (rosato, spumante rosé, …) e la costruzione di locali dove sarà allocata la strumentazione donata da Noè.

Non resta che augurare buon lavoro a tutti.

Ezio Alini

66 thoughts on “Cantina di Vinchio e Vaglio: passaggio di consegne”

  1. Pingback: viagra canada
  2. Pingback: cialis 20mg price
  3. Pingback: how to get cialis
  4. Pingback: discount cialis
  5. Pingback: Viagra in usa
  6. Pingback: viagra 5mg
  7. Pingback: viagra generic
  8. Pingback: viagra 50mg
  9. Pingback: pills for ed
  10. Pingback: cheap ed pills
  11. Pingback: Get cialis
  12. Pingback: levitra 20 mg
  13. Pingback: levitra for sale
  14. Pingback: levitra
  15. Pingback: purchase viagra
  16. Pingback: slot machine games
  17. Pingback: tadalafil liquid
  18. Pingback: personal loans
  19. Pingback: personal loan
  20. Pingback: viagra 100mg
  21. Pingback: generic cialis
  22. Pingback: cialis to buy
  23. Pingback: on line blackjack
  24. Pingback: Planet7
  25. Pingback: slot machine games
  26. Pingback: new cialis
  27. Pingback: buy cialis
  28. Pingback: cialis generic
  29. Pingback: cialis buy
  30. Pingback: slot machine games
  31. Pingback: casinos online
  32. Pingback: casino real money
  33. Pingback: sildenafil viagra
  34. Pingback: viagra discount
  35. Pingback: viagra for men
  36. Pingback: tadalafil 40 mg
  37. Pingback: cialis 20mg
  38. Pingback: buy viagra
  39. Pingback: real money casino
  40. Pingback: casino real money
  41. Pingback: buy generic viagra

Comments are closed.