Champagne, dopo un anno di nomina all’Unesco, 3 giorni di festa e degustazioni

Una tre giorni di eventi all’insegna della cultura e dell’enogastronomia per celebrare il primo anniversario dell’iscrizione di “Coteaux, Maisons et Caves de Champagne” nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

The-Abbey-dHautvillers-∏Richard-Newton-2-1154x642Dall’8 al 10 luglio la Champagne apre idealmente le sue porte ai visitatori di tutto il mondo per “Séjour de Champagne”, una kermesse di eventi culturali, spettacoli, concerti, conferenze, incontri e appuntamenti gastronomi che culmineranno domenica 10 luglio con la “Marcia delle Riconciliazioni”, in un percorso attraverso i luoghi in cui nasce il vino delle celebrazioni. Promosso dalla Missione “Coteaux, Maisons et Caves de Champagne – Patrimonie Mondial”, è un evento aperto al grande pubblico che si ispira ai valori dell’Unesco, vale a dire la pace intesa come un percorso che coinvolge educazione, scienza e cultura. Il momento più importante dell’iniziativa sarà la “Marcia delle Riconciliazioni” che partirà dal villaggio di Hautvillers il 10 luglio con due percorsi, il primo di 11 e il secondo di 21 chilometri. Il cammino si snoderà tra i vigneti e i villaggi della Champagne, dove ciascuno potrà scoprire o riscoprire una parte dei siti iscritti sulla lista del patrimonio mondiale e più in generale cosa rappresenta quel “Valore Universale Eccezionale” riconosciuto dall’Unesco al momento dell’iscrizione. Lungo il percorso saranno organizzati spettacoli nei vigneti, letture dei paesaggi, momenti di approfondimento sulla conservazione e la protezione del territorio e mostre fotografiche.

3161872L’iscrizione dei “Coteaux, Maisons et Caves de Champagne” alla Lista del patrimonio mondiale Unesco è avvenuta il 4 luglio 2015, quando i 21 rappresentanti degli Stati appartenenti alla Convenzione UNESCO hanno votato all’unanimità il dossier di candidatura per la categoria “Paesaggio organicamente evoluto”. I membri del Comitato ne hanno riconosciuto il Valore Universale Eccezionale e hanno ritenuto soddisfatte le condizioni di tutela e di gestione del Bene candidato all’iscrizione. I “Coteaux, Maisons et Caves de Champagne” sono stati presentati alla candidatura come i luoghi della nascita, della produzione e della diffusione globale dello Champagne. Il patrimonio include i Coteaux tra Hautvillers e Aÿ, tra i più antichi per tradizione viticola e i più emblematici tra i vigneti della Champagne, i complessi architettonici e urbani delle Maison de Champagne sulla collina di Saint-Nicaise di Reims e sull’Avenue de Champagne a Epernay e il complesso di cantine e crayères scavate nel gesso di questi luoghi, che sono le più estese della regione.

One thought on “Champagne, dopo un anno di nomina all’Unesco, 3 giorni di festa e degustazioni”

  1. Propecia Effectiveness Hair Growth Cephalexin Overnight Weird Taste In Mouth Amoxicillin [url=http://tadalaf.com]cialis price[/url] Generique Tadalafil 20mg Cheap Accutane Online No Prescription Quando Il Viagra Non Basta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.