Conegliano si prepara a vivere la grande festa per il 140° anniversario dalla nascita della prima Scuola Enologica d’Italia

Conegliano – Città Europea del vino per il 2016 – si prepara a vivere la grande festa per il 140° anniversario dalla nascita della prima Scuola Enologica d’Italiain programma dal 10 al 15 Maggio con un ricco calendario di eventi ad esso dedicati. In particolare, grande attesa ruota intorno al Convegno celebrativo di Venerdì 13 Maggio su “La Spumantizzazione alla fine dell’800” a cui presenzieranno, insieme all’Istituto G.B. Cerletti ed alla Fondazione ITS, anche gli altri Istituti Europei quali l’Istituto Superiore di Agricoltura di Geisenheim in Germania – fondato nel 1872 – e la Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, già Imperial Regia Scuola di Agraria nata nel 1874, allora sotto ancora la dominazione degli Austriaci.

Una immagine storica della Scuola Enologica di ConeglianoLa presenza a siffatto evento degli Istituti di Geisenheim e di San Michele all’Adige non solo rappresenta un significativo esempio di interazione tra i “baluardi culturali” più importanti e storici della rete formativa europea in campo vitivinicolo, ma nel contempo vuole gettare le basi per una piattaforma di ricerca e collaborazione a livello internazionale nonché determinare altresì innovative prospettive nei percorsi formativi per le nuove Generazioni. Nel corso del Convegno, in particolare saranno illustrati i risultati della ricerca condotta dagli Allievi del Cerletti e della Fondazione ITS, che opera in collaborazione con l’Università di Padova – di cui è Presidente Rosanna Carpenè, da sempre legata all’attività della Scuola Enologica e della Fondazione.

pages58“L’approfondimento che gli Allievi hanno peraltro anticipato al Vinitaly – spiega Rosanna Carpenè – è incentrato sul Metodo Classico e sulla continua ricerca condotta per giungere alle tecniche di spumantizzazione correntemente applicate. Un interessante percorso di analisi storica oltre che scientifica, che è stato condiviso e condotto in sinergia con gli altri Istituti Europei. Come Presidente della Fondazione, avverto sempre attuale ed impellente la necessità di contribuire all’innovazione educativa del settore, esortando in primis gli Studenti ad intraprendere percorsi formativi altamente professionalizzanti e parimenti le medesime Imprese del Territorio ad investire nel “capitale umano” rappresentato dalle nuove Generazioni. In siffatta prospettiva, le Imprese potranno infatti contare su una forza lavoro già adeguatamente preparata ed altresì gli Studenti potranno accedere più rapidamente al mercato del lavoro”.

L’appuntamento con il Convegno Internazionale “La spumantizzazione alla fine dell’800” avrà luogo nell’Aula Magna della Scuola Enologica di Conegliano Venerdì 13 Maggio alle ore 9.30. All’incontro – moderato dalla giornalista Rai Camilla Nata – parteciperanno tra gli altri, oltre alla Preside Damiana Tervilli, gli Studenti dell’Istituto Cerletti e della Fondazione ITS, i Rappresentanti degli Istituti di Geisenheim e di San Michele all’Adige, il Sindaco di Conegliano Floriano Zambon, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto dott.ssa Daniela Beltrame e la Famiglia Carpenè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.