Festa in Maremma per la consegna diplomi del primo corso di I livello per Assaggiatori di Grosseto.

E’ una giornata che, nelle prime ore della mattina, rivela un cielo un po’ chiuso, mentre guido per raggiungere la cantina di Rubbia al Colle, dove si svolgerà la cerimonia di consegna diplomi.Guardo il cielo, fra le nuvole il sole si fa spazio, prima timidamente, poi con più coraggio, vestendo a festa il paesaggio, che ci circonda.

Stiamo attraversando la Maremma, provenendo da Montemerano. La strada corre fra dolci colline, i cui profili sono disegnati da austeri cipressi, le strade di campagna da rigogliosi pini marittimi, ed i declivi da grigioverdi ulivi, leggermente mossi dal vento. Un capriolo attraversa la strada; piccoli locali lungo la strada offrono merende a base di salumi, un gruppo di persone entra in una minuscola chiesetta per la funzione religiosa.

Proseguendo nel nostro viaggio, i paesi abbarbicati sui cocuzzoli delle colline, lasciano lo spazio alla pianura, e al mare; reso luccicante dal sole che, nel frattempo, ha ripreso il suo trono nel cielo. Appagati dal viaggio, arriviamo all’appuntamento con il cuore leggero, e il sorriso sulle labbra, pregustando uno dei momenti più belli della vita in ONAV, il momento che sancisce il raggiungimento della prima tappa, il conseguimento del diploma di Assaggiatore di vino.

Il corso della sezione di Grosseto è partito il 29 Ottobre 2018, ed oggi il 27 Gennaio 2019, 25 nuovi Assaggiatori ricevono l’attestato e una spilletta, che, con orgoglio, punteranno sulla loro giacca. Sono accompagnati dai parenti; consorti, figli, fidanzati, mamme e papà si sono uniti ai loro cari per vivere e festeggiare con loro un momento importante della vita. Presso Rubbia al Colle, ci attendono Mario Baldi, commissario della sezione di Grosseto, il tesoriere Claudia Bizzarri, le socie Martina Cecchelli e Loretta Parisotto, membro del Consiglio Provinciale di Siena, ma, per l’occasione a supporto degli amici di Grosseto.

Per la cerimonia sono presenti il Presidente ONAV Vito Intini, il Presidente dei Probiviri, Giuliano Vergani ed io, Vicepresidente ONAV. Il discorso del Presidente ONAV si sofferma sui valori dell’Organizzazione, sui progetti in sviluppo, fra cui l’operazione in corso con Assosommelier e i benefici che porterà al socio, ampliando l’offerta oltre l’assaggio del vino. Per il socio l’offerta formativa ONAV è molto ricca, si compone di tre corsi ( I, II e III livello); Assossomelier porterà, ad esempio, competenze nelle tecniche di assaggio dell’olio, della birra, nelle tecniche di abbinamento.

I neo assaggiatori sono emozionati quando vengono chiamati per ricevere diploma e spilletta. Per ciascuno di loro, un pensiero verbale da parte di Mario Baldi, che con poche parole cerca di dare sostanza ad un nome e cognome. La festa che segue vede un buffet ricchissimo, di prodotti tipici, selezionati con attenzione e presentati con dovizia di particolari dai produttori presenti in sala.

Sopressata di testa, Lonza di maiale, lardo aromatizzato al limone e all’arancio su crostini di pane caldo, prosciutto, coppa, finocchiona, pecorino “Fiorino Riserva del Fondatore”  mettono nel nostro piatto il sapore della Maremma, che viene reso più leggero e mondano dalle bollicine di Villa Crespia, portandoci mentalmente in Lombardia. Dalla Lombardia al Piemonte con due deliziosi ‘intrusi’ nel buffet; due forme di formaggio di latte caprino, arrivate direttamente da Biella, per mano del produttore. I rossi di Rubbia al Colle sono degni compagni di una ribollita da favola,e delle lasagne di chianina, che escono dalla cucina fumanti e profumate. E come si dice ‘dulcis in fundo’!

La torta, sulla quale non poteva mancare il logo ONAV, viene accolta dagli applausi degli astanti, dai flash delle macchine fotografiche e dai click dei telefonini. La giornata sta volgendo al termine.Il cielo è blu, la temperatuta quasi primaverile, i cuori sono caldi ed i neo assaggiatori si chiedono quale sarà il prossimo passo, a quando la prossima degustazione, a quanto il corso di II livello.

Hanno appena finito di scrivere un capitolo del libro della loro vita; con e curiosità e impellenza si apprestano a scrivere il prossimo!

ONAV sarà con loro, con la professionalità dei rappresentanti della delegazione di Grosseto, il paterno modo di accudire di Mario Baldi, il fresco entusiasmo di Claudia Bizzarri e l’energia di una squadra effervescente.

Teresa Bordin

Vicepresidente ONAV