Fratelli Berlucchi, punto di riferimento in Franciacorta

Domenica 25 Ottobre un nutrito gruppo di onavisti della sezione di Asti ha fatto visita alle cantine Berlucchi in Franciacorta.

Pia Donata Berlucchi, padrona di casa, ha fatto da cicerone spiegando con precisione e personalità sia le caratteristiche artistico-storiche della tenuta sia quelle tecniche della produzione vinicola dell’azienda.Affreschi del ‘500 fanno da spettatori mentre le vasche in acciaio, testimoni del cambiamento, sono i protagonisti della produzione dei millesimati.

Una severissima potatura, produzione per ettaro molto bassa, vendemmia solo manuale, pressatura soffice, affinamento ed invecchiamento in grandi e medie botti di antica tradizione italiana, sono alla base delle varie produzioni, in totale 400.000 bottiglie tra vini fermi e classiche bollicine.

Sono stati degustati: Franciacorta Brut Millesimato 2009 (Chardonnay 60%, PinotBianco 30%, Pinot Nero 10%) 55 mesi sui lieviti; Franciacorta Brut Rosè Millesimato 2011 (Chardonnay 40%, PinotNero 30% vinificato in rosato, Pinot Nero 30% vinificato inbianco) 45 mesi sui lieviti; Franciacorta Satèn Millesimato 2011 (Chardonnay 100%) 45 mesi sui lieviti; Franciacorta Brut Nature Millesimato 2010 (Chardonnay 85%, Pinot Nero 15%).

Manuela Caracciolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.