Il Consorzio Club del Buttafuoco Storico festeggia il suo ventitreesimo compleanno.

Per la prima volta, i 14 produttori del Consorzio del Buttafuoco Storico approdano a Milano per festeggiare il loro ventitreesimo compleanno venerdì 8 febbraio 2019 a Palazzo Bovara Corso Venezia 51Il Buttafuoco Storico è un vino prestigioso, portatore di cultura, ideale ambasciatore dei valori originali dell’Oltrepò Pavese. Morbido, potente e strutturato, caratterizzato da un’eleganza e da una personalità indimenticabili, la sua produzione è volontariamente ristretta, di alta qualità, a filiera chiusa e controllata.

Il Giorno del Buttafuoco Storico a Milano – Una conferenza stampa-dibattito e un banco d’assaggio aperto al pubblico

Due momenti per una giornata da non mancare: dalle 10.30 un dibattito moderato da Gene Gnocchi, con la partecipazione dei alcuni dei personaggi più influenti del mondo vitivinicolo

Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo

Fabio Rolfi, Assessore Agricoltura Regione Lombardia

Fiorenzo Detti, Relatore e docente A.I.S., il Presidente Club del Buttafuoco Storico

Vito Intini, Presidente O.N.A.V.

Marco Gatti e Paolo Massobrio, Giornalisti

Marco Maggi, Presidente Club del Buttafuoco Storico

Interverranno anche:

Marco Barbieri, Segretario Generale Confcommercio di Milano, Lodi e Monza Brianza

Franco Bosi, Presidente Camera di Commercio di Pavia

Luigi Gatti, Presidente Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese

Fabiano Giorgi, Presidente Distretto del Vino di Qualità dell’Oltrepò Pavese

Federico Gordini, Presidente Milano Wine Week

Francesca Panizzari, Sindaco di Canneto Pavese

Alessandro Fede Pellone, Presidente ERSAF

Nel pomeriggio dalle 15 alle 17 un banco d’assaggio aperto al pubblico, alla presenza dei produttori, pronti a raccontare a wine lovers e appassionati la loro realtà vincente, fiore all’occhiello dell’Oltrepò Pavese. Saranno disponibili in assaggio tutti i vini nati dalle vigne di Buttafuoco Storico: Bricco in Versira, Cà Cagnoni, Canne, Casa Barnaba, Casa del Corno, Costera, Catelotta, Frach, Garlenzo, Montarzolo, Pitturina, Pregana e Sacca del Prete.

Le parole di Marco Maggi, il Presidente del Club del Buttafuoco Storico: “Venerdì 8 febbraio portiamo le nostre vigne, la vera storia del nostro territorio a Milano per  incontrare il pubblico milanese, la stampa e gli amanti dell’Oltrepò Pavese. Siamo particolarmente felici di questa giornata che si svolgerà a Palazzo Bovara, una delle più belle location storiche del centro di Milano grazie al sostegno di Confcommercio, Regione Lombardia, Ersaf e Mipaf, partner istituzionali diventati amici veri, vicini al nostro territorio, compagni di viaggio. Perchè siamo pronti alla ribalta Milanese, la città diventata uno dei poli economici, enogastronomici e culturali più importanti d’Europa? Perchè siamo piccoli ma produciamo alta qualità, curiamo la nostra vigna e la nostra filiera : in questi ultimi mesi le nostre aziende hanno ricevuto moltissimi premi e riconoscimenti da Guide nazionali e internazionali, ulteriori garanzie di qualità e del nostro impegno”.