Il Moscatello di Castiglione, il vitigno più antico dell’Abruzzo

Il Moscatello di Castiglione è forse il vitigno più antico dell’Abruzzo, senz’altro quello di cui si hanno più cronache e testimonianze storiche.

Storia. La sua produzione può farsi risalire con ogni probabilità alla seconda metà del ‘600. Come risulta da numerosi documenti, la prima testimonianza è rintracciabile nel Libro degli affitti, “case e vigne, adoa dell’Illustrissima Camera Baronale di Castiglione alla Pescara” del 1747 dove si riporta che tali Pietro Cristallini e Gesmino Gesmini pagavano l’affitto per il Moscatello alle Coste di San Felice. In maniera più incisiva Filippo Fasulo di Napoli, impegnato a valutare a fini essenzialmente fiscali e nell’interesse statale, il feudo della famiglia de Petris-Fraggianni situato in Castiglione alla Pescara (diventata Castiglione a Casauria nel 1863), scrisse nel 1766 che “Vi è in tempo di estate la vendita di moltissimi frutti gentili ed un Moscatello di buonissima qualità, che si trasporta fino all’Aquila, donde ne riportano una considerevole somma di denaro ogni anno”.

Dopo la fillossera e il fenomeno della forte emigrazione all’estero di molti abitanti dell’Abruzzo, il Moscatello di Castiglione a Casauria è rimasto comunque coltivato in piccolissimi appezzamenti destinati al consumo familiare. Solo grazie all’opera di sensibilizzazione svolta dal Consorzio di Tutela costituito nel 2003, al lavoro di sperimentazione svolto dall’Arssa e favorito da alcuni produttori supportati dalla preziosa documentazione storica dello studioso Antonio Alfredo Varrasso, è stato scongiurato il rischio di estinzione per quello che è considerato non solo un patrimonio della viticoltura regionale ma anche un importante simbolo di un’identità sociale.

Immagini 014
Immagini 014

Vitigno. Il Moscatello di Castiglione si alleva grazie ad un clone “biotipo casauriense” (Uba-Ra-Mo 16, recentemente approvato dal Ministero delle Politiche agricole e forestali) individuato e selezionato in agro di Castiglione a Casauria, dotato di un grappolo di peso medio-basso, non eccessivamente compatto e con acino medio piccolo, che consente di raggiungere naturalmente un elevato grado di maturazione della bacca.

Vinificazione. Grazie a un’attenta gestione delle fasi della maturazione e dell’appassimento nelle uve di Moscatello di Castiglione, è possibile al contempo conservare adeguati parametri di acidità e ottenere livelli superiori allo standard sia per il tenore zuccherino sia per il contenuto terpenico che, da soli o combinati tra loro, influiscono sui profumi aromatici tipici della varietà moscato.

MOSCATELLO PASSITO COLLINE PESCARESI IGT

Vista Colore giallo paglierino intenso e brillante con riflessi dorati vivaci.

Olfatto Si riconoscono sentori floreali di gelso e di sambuco, di fiori di acacia e di ginestra, e sentori fruttati di pesca e melone bianco, mela golden e cedro candito su uno sfondo leggermente iodiato.

Gusto Al palato ha un ingresso morbido e si avvertono subito sensazioni di agrumi e di ananas maturo con una buona sapidità minerale, continua e raffinata. Si apprezza un buon equilibrio fra rotondità e spina acida che sostiene a lungo la parte centrale della bocca, con note di frutto della passione e di zenzero e, nel finale, sottili ricordi di menta e di radice di liquirizia. Il retrogusto è piacevolmente mandorlato.

Abbinamenti Per la sua struttura questo vino può accompagnare i classici dessert della tradizione italiana, ma anche formaggi stagionati ed erborinati, particolari preparazioni con foie gras e con carni bianche.

(foto da angeluccivini.it)

3 thoughts on “Il Moscatello di Castiglione, il vitigno più antico dell’Abruzzo”

  1. Secure Stendra Cheap Finasteride 10mg Where To Buy Priligy 30 Mg Precio [url=http://levitab.com]levitra samples[/url] Cialis 20 Mg De Farmacia Sildenafil Cialis Brand Name Usa Price

  2. Propecia Fotosensible [url=http://drugsir.com]cialis generic[/url] Amoxicilina 650mg Discount In Us With Free Shipping

  3. Venta Comprar Viagra Achat Vrai Cialis Cialis 5 Mg Quelle Est Le Prix [url=http://cialislis.com]cialis tablets for sale[/url] Pharm Support Group Generic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.