Il nostro saluto a Donatella

Abruzzese di nascita e friulana d’adozione, Donatella Briosi si forma come sommelier AIS. Grazie a una chiacchierata tra amiche e all’ammirazione che Donatella ha sempre avuto per la nostra associazione, decide di frequentare il corso di 1 livello. La sua passione per il vino e per il mondo della ristorazione e dell’abbinamento in senso lato, la portano in FIS pur restando comunque fedele associata Onav.

Dopo qualche anno ho la fortuna di essere introdotta proprio da lei all’interno del mondo delle Donne del Vino. Diceva “la passione che trasmetti in questo nostro meraviglioso mondo ci accomuna”.  Una Donna del Vino, un pilastro per la nostra associazione, una donna consapevole del fatto come il contributo femminile sia indispensabile all’interno del panorama vitivinicolo in cui viviamo e lavoriamo.

Sempre un sorriso, sempre una risata, mai una cattiveria e spesso ci regalava alcune delle sue splendide perle di sottile ironia. Il mondo del Vino, il mondo dell’Onav piangerà la sua perdita, uccisa dall’ex marito, che si è tolto la vita subito, dopo per motivi di interesse.  Chi ha avuto la fortuna di incrociarla sul proprio cammino, ha avuto modo di apprezzarne la professionalità e l’umanità.  L’hanno strappata a questa vita con crudeltà e cattiveria, una vita che aveva imparato a vivere a pieni polmoni. Resterà nei nostri cuori e nei cuori di chi ha avuto la fortuna di conoscerla e di apprezzarne la compagnia. La ricorderemo a ogni calice versato e a ogni brindisi che faremo.

Simona Migliore