E' in libreria da qualche tempo il primo libro del giornalista RAI Bruno Gambacorta intitolato "eat parade", che raccoglie 35 storie fra le più interessanti dei primi 13 anni della rubrica.

"Quando il gruppo editoriale Gems mi ha contattato per chiedere se fossi interessato a scrivere qualcosa di...commestibile - afferma Gambacorta - non ho saputo sottrarmi, pur convinto che in Italia escano fin troppi volumi, e che librai e lettori non sappiano più come gestire questa proposta multiforme e sempre più invitante, ma di fatto impossibile da seguire. Io stesso, pur essendo un lettore onnivoro e infaticabile, riesco a leggere l'un per cento di quello che mi interesserebbe, e sogno di poter, da pensionato, finalmente colmare qualche lacuna. 
copertina eat paradeEcco perché, nello scrivere la mia prima opera, ho pensato soprattutto al lettore: titolo facile da ricordare, stile diretto da giornalista televisivo, storie brevi e dense come quelle che da circa 15 anni vanno in onda dentro Eat Parade, la rubrica di enogastronomia e alimentazione del Tg2. Una versione scritta del primo "tg del cibo e del vino", seguito ogni settimana da due milioni e mezzo di spettatori. Un racconto più ricco di particolari, più attento a quegli aspetti che in un tg purtroppo non trovano spazio. Le storie sono 36, una per ciascuna regione e qualcuna in più per poche altre. Le ricette il doppio, quindi più di settanta, tutte d'autore, alcune semplicissime e folgoranti, altre più complesse e sontuose.

 

?>?>?>