“Inebriante … HUM!” ad ONAV Latina

Navigando nel sito della Cantina SANT’ANDREA ed entrando nella sezione che descrive il vino HUM, troverete questo incipit per descriverlo: Un nuovo moscato, tutto l’incanto di un paesaggio raro nel gusto ricercato e raffinato di un vino ancora tutto da scoprire”.

Ed era proprio questo l’obiettivo della serata organizzata venerdì 11 maggio presso l’Agriturismo “L’Oca e la Graticola in collaborazione con la Cantina Sant’Andrea: scoprire le caratteristiche di questo vino affascinante attraverso l’evoluzione delle sue prime tre annate … la 2012la 2013la 2014!!

Il fascino ed il nome di questo vino è legato al suo paesaggio, dove tra le vigne e i grappoli di Moscato si possono ammirare alcuni imponenti monoliti calcarei unici, addirittura, nell’intero bacino mediterraneo. Il nome del vino, HUM, infatti, è un termine di origine serbo-croata che indica proprio questi rilievi calcarei della piana di Campo Soriano e di cui se ne può ammirare la particolarità già nell’etichetta della bottiglia.

HUM, nel bicchiere, si presenta con un paglierino molto carico che tende al dorato e si fa apprezzare per i suoi complessi sentori che richiamano note di frutta tropicale e albicocca (molto intensi nell’annata 2014) e che evolvono verso particolari note balsamiche e minerali (evidenti nell’annata 2013 e 2012) e sfumature salmastre. I presenti hanno avuto il piacere di comparare le tre annate guidati dalla passione e dalla competenza del produttore, Andrea Pandolfo, che ha raccontato gran parte degli aneddoti e delle curiosità legati alla nascita di questo vino.

Eccellente l’abbinamento con le pietanze sapientemente elaborate e preparate da Gianluca Tosetto e dallo chef dell’Oca e la Graticola:

  • Aperitivo: Fritti misti “al cartoccio” (caramelle con anatra all’arancia, sigari con tuorlo d’uovo e salume d’oca, aletta di fagianella).

Vino abbinato: OPPIDUM Spumante Brut I.G.T. Lazio Moscato Spumante

  • Antipasto: Caprino stagionato nelle vinacce, Formaggio di mucca stagionato su foglie di castagno, Mozzarella di bufala & Olive, Gigot di agnello, Prosciutto crudo di bufala, Porchetta d’oca.

Vino abbinato: HUM – 2014 Moscato di Terracina Doc

  • Primo Piatto: Tortelli ripieni con ricotta di bufala e asparagi conditi con carbonara allo speck d’oca su carpaccio di bufala.

Vino abbinato: HUM – 2013 Moscato di Terracina Doc

  • Secondo Piatto: Sovracoscia di fagianella disossata con ripieno di noci e funghi su fonduta di zafferano e sfilacci di bufala.

Vino abbinato: HUM – 2012 Moscato di Terracina Doc

  • Dolce: Semifreddo al torroncino e caramello e Favetta di Terracina;

Vino abbinato: CAPITOLIUM Moscato di Terracina D.O.C Passito

Grappa: OPPIDUM Grappa di Moscato di Terracina

Grandissima la soddisfazione di tutti i presenti, appassionati e assaggiatori, che hanno potuto, ancora una volta, “degustare con passione” un protagonista del nostro meraviglioso territorio …

Paolo Bianchi