La Vernaccia di San Gimignano al Vinitaly

Il Vinitaly rappresenta il più importante appuntamento per presentare agli operatori nazionali ed internazionali le nuove annate della Vernaccia di San Gimignano docg e del San Gimignano doc, presentate alla stampa nel corso dell’Anteprima lo scorso Febbraio.In tutto le aziende del territorio presenti a Verona saranno 46, quasi tutte con i vini in degustazione anche al banco di assaggio del Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano, situato nel Pad. 9, stand C14, dove operatori e pubblico potranno assaggiare i vini Vernaccia di San Gimignano docg delle ultime annate, la 2018 per la tipologia Annata, la 2017 (e precedenti) per la Riserva. In degustazione anche i vini San Gimignano doc, rossi, rosati e vinsanto. Tredici le aziende presenti con un loro spazio privato nello stesso stand.

Due gli appuntamenti da non perdere.

Lunedì 8 Aprile, alle ore 15, nella sala degustazione B (al primo piano nel padiglione 10), Marco Sabellico, curatore della guida Vini d’Italia Gambero Rosso, condurrà una degustazione di 11 etichette di Vernaccia di San Gimignano di annate comprese tra il 2018 e il 2013, da lui selezionate per rappresentare l’intera denominazione. La partecipazione è gratuita, ma su prenotazione (per info www.vernaccia.it).

Martedì 9 Aprile, alle ore 12, il Consorzio ospiterà la conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione del Premio Gambelli, creato da Aset, Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana, che premia ogni anno un giovane enologo under 35. Alla presentazione parteciperanno il Presidente di Aset, Leonardo Tozzi, la Presidente del Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano, Letizia Cesani, e la vincitrice dell’edizione 2019 del Premio, Angela Fronti, proprietaria dell’azienda Istine, Chianti Classico.