Le regole del Valtènesi cambiano: in arrivo il nuovo disciplinare di produzione, più snello e chiaro per il consumatore

Il Lago di Garda ha una lunga tradizione vitivinicola, che ancora oggi ha enorme successo sia sulla sponda bresciana che veronese.

Tra i più importanti vini prodotti in questa zona possiamo ricordare il Bardolino, rosso e chiaretto per la sponda veronese, il Lugana, a cavallo tra le due province e nella sponda bresciana il padrone di casa è il vitigno Groppello, presente in più denominazioni. Difatti, mentre la zona veronese e del basso Garda hanno una realtà consolidata, con un’unica denominazione che rappresenta il territorio, nella sponda bresciana si hanno tre denominazioni principali, Riviera del Garda Bresciano, Garda Classico e Valtènesi nate in momenti storici e con scopi diversi, ma che oggi si sovrappongono, talvolta anche cannibalizzandosi, senza avere sostanziali differenze nel disciplinare, nei vitigni o nel vino realizzato. Per questo motivo il Consorzio Valtènesi si è fatto promotore di un vero e proprio “patto di territorio”, con l’obiettivo di unire e riorganizzare le denominazioni della sponda bresciana, all’interno di un’unica identità e immagine.

15I punti principali dell’accordo tra Consorzio e filiera si snodano attraverso tre passi fondamentali. In primo luogo si vuole andare a creare un nuovo disciplinare di produzione denominato “Riviera del Garda Classico”, brand ombrello per la produzione Doc di tutte le tipologie attuali (Bianco, Rosso, Groppello, Chiaretto, Spumante Rosè), simbolo dell’unione tra la tradizione del Riviera del Garda Bresciano degli anni ’60 e della freschezza del Garda Classico, denominazione più moderna nata negli anni ’90; all’interno di questa nuova denominazione sarà presente la Valtènesi come sottozona e punta della piramide qualitativa.

In secondo luogo cambiano i confini e la base ampelografica: l’area del Valtènesi verrà ampliata fino al confine con la Lugana, permettendo così anche ai produttori storici della zona più a Sud di raggiungere il vertice della nuova piramide qualitativa e il vitigno Groppello potrà essere presente dal 30% fino al 100% dell’uvaggio. Per quanto riguarda il Chiaretto, sarà inoltre possibile aggiungere la menzione “Riserva” per i vini più affinati, introducendo il primo vino rosato riserva in Italia.

Infine, non è da trascurare l’impegno di questa intesa, che coinvolge il Consorzio, le aziende associate e quelle non associate e che basa la sua forza sull’intento di superare i particolarismi e di raggruppare sotto un’unica identità questi vini, come spiega il Presidente Alessandro Luzzago: “l’elemento fondamentale da sottolineare rimane la scelta dei produttori del territorio di mettere da parte le divisioni e scommettere finalmente su una nuova visione per il futuro dell’economia vitivinicola delle nostre aziende. Il patto di territorio può infatti contare su una rappresentatività forte ed autorevole che ci consente di guardare con grande ottimismo e fiducia al cammino che abbiamo intrapreso: vogliamo creare un nome per un territorio”.

Silvia Fantoni

63 thoughts on “Le regole del Valtènesi cambiano: in arrivo il nuovo disciplinare di produzione, più snello e chiaro per il consumatore”

  1. Pingback: cialis price
  2. Pingback: cialis 5 mg
  3. Pingback: Approved viagra
  4. Pingback: viagra for sale
  5. Pingback: impotence pills
  6. Pingback: cialis generic
  7. Pingback: vardenafil cost
  8. Pingback: levitra 20 mg
  9. Pingback: free slots
  10. Pingback: viagra online
  11. Pingback: payday advance
  12. Pingback: viagra 100mg
  13. Pingback: cialis 20
  14. Pingback: casino net top
  15. Pingback: slots online
  16. Pingback: online casino usa
  17. Pingback: generic for cialis
  18. Pingback: cialis internet
  19. Pingback: 5 mg cialis
  20. Pingback: cialis 5 mg
  21. Pingback: buy viagra online
  22. Pingback: slots real money
  23. Pingback: casino real money
  24. Pingback: natural viagra
  25. Pingback: viagra alternative
  26. Pingback: sildenafil generic
  27. Pingback: viagra generic
  28. Pingback: viagra online usa
  29. I am really impressed with your writing skills and also with the layout on your blog. Is this a paid theme or did you customize it yourself? Either way keep up the nice quality writing, it is rare to see a great blog like this one these days.

  30. Hi there, I discovered your site by way of Google whilst searching for a similar topic, your site got here up, it looks great. I have bookmarked it in my google bookmarks.
    Hi there, just became aware of your weblog thru Google, and located that it is truly informative. I’m gonna watch out for brussels. I’ll be grateful when you proceed this in future. Numerous people shall be benefited out of your writing. Cheers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.