ONAV Milano, duplica a Garbagnate con il 56° Corso di I° livello per Assaggiatori di Vino

Il Presidente Vito Intini inaugura a Garbagnate Milanese il primo corso di I° livello per Assaggiatori di Vino per il conseguimento della Patente di “Assaggiatore di Vino” (riconoscimento giuridico D.P.R. 8/7/1981 n. 563) e conseguente iscrizione all’Albo Nazionale degli Assaggiatori di Vino ONAV. Il Corso è articolato in lezioni teorico-pratiche di circa 2 ore ciascuna. Complessivamente saranno degustati oltre 50 Vini. Dopo le lezioni è prevista la sessione d’esame con una prova teorica a quiz e la prova di degustazione di 5 Vini. Il corso è aperto a tutti, anche a chi è privo di qualsiasi esperienza! La prima lezione ospitata al Hotel Virginia Palace, Via Monte Nero, 127, Garbagnate Milanese (MI), ha avuto come titolo  “L’ONAV e l’Assaggiatore di Vino. Sensi e memoria olfattiva”.

Vito Intini ha dato il benvenuto agli iscritti e presentato l’ONAV con i suoi 68 anni di storia. Quindi si è dilungato sugli elementi di fisiologia dei sensi, gli stimoli e loro percezioni. Si è svolta quindi una prova pratica di memoria olfattiva su odori semplici. La degustazione di un vino e un brindisi di benvenuto con un grande metodo classico.

ONAV nasce ad Asti nel 1951 per iniziativa della Camera di Commercio di Asti e per volontà di personalità eminenti del mondo vinicolo del tempo, in un momento in cui esistevano poche regole nel mondo del vino. Le ragioni che ne determinano la nascita vanno ricercate nell’esigenza, già allora assai sentita, di rendere disponibile un corpo di assaggiatori affidabili, preparati ed esaminati, atti a svolgere la delicata ed impegnativa funzione. All’assaggiatore sono richiesti un complesso di doti naturali, di specifiche conoscenze tecniche ed un addestramento, ai quali si deve ricorrere quando si voglia ottenere un giudizio significativo e completo sulla qualità del vino.

L’ONAV consente ai propri soci un continuo aggiornamento professionale tramite un’intensa attività organizzata sia a livello nazionale, dalla sede centrale di Asti, sia dalle sezioni regionali e provinciali. Fra le iniziative più importanti sono da ricordare:  il Convegno Nazionale organizzato ogni anno, con visite ad importanti aziende vinicole, degustazioni e relazioni tecniche su temi di attualità per l’Assaggiatore; i viaggi di studio all’estero mirati alla conoscenza delle realtà vitivinicole sia europee sia mondiali; la “Giornata dell’Assaggiatore”, manifestazione annuale dedicata a tematiche d’interesse scientifico legate alla pratica dell’assaggio e alla definizione della qualità dei prodotti più tipici; le selezioni per i concorsi enologici tra i quali il Concorso Enologico Nazionale Premio Douja d’Or di Asti; La Guida Prosit perenne e consultabile sul sito https://www.guidaprosit.it/.

Il progetto Fidelity che mette in relazione gli Assaggiatori ONAV con esercizi della ristorazione, wine bar, enoteche, ecc. convenzionate con sconti e particolari offerte verso gli iscritti ONAV. Infine un pacchetto importante nella comunicazione che vede la rivista l’Assaggiatore, il magazine on line www.onavnews.it, in pratica un quotidiano on line, che aggiorna su tutto ciò che accade ne mondo del vino, collegato con i social network grazie ad alcune pagine su facebook, twitter e istagram.