ONAV ospite con il suo Presidente Vito Intini alla trasmissione “I Signori del vino” RAI2

Vito Intini, presidente nazionale ONAV, è stato ospite della trasmissione “Signori del Vino” di Marcello Masi e Rocco Tolfa su RAI 2.Vito Intini ha raccontato alcune curiosità intriganti riguardo ai vitigni e ai vini dell’ Emila Romagna, a cui la puntata era dedicata.

In particolare ha parlato del Vin Santo di Vigoleno zona del piacentino, elaborato con uve di Santa Maria e Melara minimo 60%; Bervedino e/o Ortrugo e/o Trebbiano Romagnolo, nella misura massima del 40%. l’invecchiamento deve essere almeno di 60 mesi di cui almeno 48 mesi in botti di legno. Un vino straordinario.

Nella zona del Parmigiano, nel territorio di Scandiano, da ricordare il vitigno bianco Spergola, antichissimo, che dà vita a vini bianchi e spumanti di grande spessore. Nel variegato e affascinante mondo dei lambruschi, emergono quelli elaborati con metodo classico e il metodo ancestrale, rifermentati in bottiglia, alcuni addirittura “franchi di piede”, cioè i cui vitigni crescono senza il portinnesto, indispensabile a resistere alla fillossera. Pignoletto e Rebola sono vitigni sinonimi che originano vini bianchi, frizzanti e spumanti nelle zone dei Colli Bolognesi e della Romagna. Intraprendiamo infine la strada del Bosco Eliceo, vicino a Ravenna, detto il “vino delle sabbie” perchè coltivato a piede franco. Infine il “Burson” dove sono protagoniste le Uve Longanesi, viene prodotto nell’area di Bagnocavallo, un vero e proprio gioiello e una chicca enologica dell’Emilia Romagna.

Vedi l’episodio:

https://www.raiplay.it/programmi/signoridelvino/stagione2018