Parlami del tuo Fiano

I produttori di Lapio raccontano il proprio vino del cuore a Fiano Love Fest. Musica, gastronomia e tanta allegria a Lapio, ma soprattutto tanto Fiano. Il vino del cuore di ogni lapiano che si rispetti.

È celebre la storia secondo la quale furono i Greci a portare in Italia l’originario vitigno “VitisApicia” e che le prime viti siano germinate sulle verdi colline di Lapio. Un lembo di terra baciato dai raggi del sole situato nella media valle del fiume Calore all’ombra del monte Tuoro. Un luogo fortemente vocato alla viticoltura in cui il Fiano si esprime egregiamente. Pare, infatti, che l’etimo del piccolo borgo derivi da una trasposizione del nome antico “VitisApicia” o “Apina” (in riferimento alla caratteristica di questa uva dal dolce profumo di attirare sciami di api nelle vigne). Da Apina derivò “Apiana” e da questo “Afiana”, quindi Fiano. Il cordone tra Lapio e il Fiano rappresenta un legame indissolubile, una trama tessuta da uomini che per migliaia di anni hanno perpetuato la tradizione viticola e la pratica enologica. Un racconto tramandato da padre in figlio che se ascoltato a ritroso giunge fino ai Greci, maestri in viticoltura, che senza il supporto di Google Maps dal Peloponneso hanno individuato nella verde Irpinia il luogo adatto per l’acclimatamento dello straordinario vitigno Fiano.

Cantina Filadoro

Fiano Love Fest, giunto ormai all’8° edizione, è un tributo a questo racconto, un riconoscimento quasi dovuto a Lapio ed al simbolo indiscusso del piccolo paese, il Fiano. Quest’anno la piccola kermesse ha raggiunto un picco di migliaia di visitatori accorsi da tutte le province, uno nugolo di persone inseguente il gettonato hastag #FianoLoveFest è giunto a Lapio per amore del vino e della tradizione popolare. Se la festa ha rappresentato un vero inno al Fiano il merito è stato soprattutto dei produttori che hanno degnamente rappresentato il luogo di appartenenza e dato voce ad uno dei vitigni più importanti del territorio.

Otto le cantine protagoniste di questo enorme Fiano’s Show. I prodotti, tutti eccellenti dal punto di vista qualitativo, hanno stupito i tecnici e gli eno-appassionati. Infatti, i vini in degustazione se pur legati dal filo conduttore della tipicità hanno brillato del valore aggiunto di un’interpretazione propria. Uno sfoggio al concetto più aulico che sorregge un qualsiasi atto enoico: l’identità. Proprio nel rispetto di questa profonda identità ho ritenuto giusto riporre penna e calamaio e concentrarmi sul racconto di chi giorno dopo giorno scrive la storia del Fiano, una storia scritta senza penna rossa.

Il Fiano di Alabastra – Campania Fiano Igp 2016
Angelo Antonio Valentino. “Sul mio Fiano ci sarebbe tanto da raccontare, partendo dalla scelta della potatura del vigneto, volutamente meno ricca di gemme, così da poter avere una maturazione omogenea e facilitare la maturazione del frutto. Ho avuto la pazienza di attendere, anno dopo anno, il grado di maturazione che ritenevo più opportuno per conseguire lo stile del Fiano che avevo in mente e che volevo portare in bottiglia. In cantina ho utilizzato una tecnica di vinificazione che esaltasse le caratteristiche conseguite in vigna ma che risultasse poco invasiva nei confronti del ‘frutto’ è che, nel contempo, preservasse la spontaneità. Credo di avere ottenuto un vino dal profilo sensoriale elegante, fruttato, floreale, minerale, fresco con una notevole struttura è lunghissima persistenza gustativa. Ritengo che sia pronto per essere apprezzato e che la sua importanza strutturale lo predisponga ad una lunga evoluzione, da poter constatare nel caso dovesse restare qualche bottiglia, ma è un po’ difficile!”

Il Fiano di Cantine Femìa – Camporeo2016 Fiano di Avellino Docg
Marco Todisco. “Il Fiano di Avellino Docg Camporeo è il risultato di un processo lento e virtuoso, un prodotto apprezzato in Italia e all’estero. Il nostro Fiano Camporeo è stato selezionato da molte guide interessate ad annoverare il nostro prodotto, ma per nostro credo aziendale non abbiamo mai acconsentito. Il Fiano di Avellino Docg Camporeo 2016 è un vino da 13,5 %. Alla vista è giallo paglierino con riflessi verdolini, al palato è fresco ed armonioso dotato di un bouquet floreale che lo rende unico nel suo genere. Nasce sulle coste di località Campore a Lapio, in vigne di oltre 25 anni. Il terreno è di struttura calcareo- argilloso. La mineralità è l’elemento caratterizzante. Le uve, ricche di zuccheri, sono rigorosamente raccolte nella seconda decade di ottobre, e vengono premute entro 6 ore dalla raccolta. Il mosto fiore viene separato e refrigerato al fine di eliminare tutte le impurità. Il vino, dopo un periodo di fermentazione a temperatura controllata, non oltre i 17° C, viene ‘fatto riposare’ in fusti di acciaio per almeno 8 mesi. Una piccola parte è affinata in botti di rovere e poi assemblato nella giusta proporzione con il vino affinato in acciaio”.

Il Fiano di Tenuta Scuotto- Oi nì 2014 Fiano di Avellino Docg
Adolfo Scuotto. “La nostra mission aziendale è stata fin da subito quella di affacciarci sullo scenario enologico con prodotti unici -che fossero sì- l’espressione fedele del terroir ma che allo stesso tempo ne restituissero in degustazione un’identità unica. Ogni aspetto della produzione è stato improntato sul rispetto per il territorio, rifuggendo l’omologazione e le mode. Basta un sorso di Oi nì per poter esser catapultati nel nostro universo, fatto di maniacale attenzione al dettaglio, desiderio di regalare emozioni che durino nel tempo. Un’ aspirazione ad essere produttori di ‘gioie imbottigliate’. La nostra idea è stata quella di creare un vino che non esistesse ancora sul mercato. Il progetto è stato fin da subito teso alla produzione di un Fiano atipico che conservasse la maggiore naturalezza possibile e che mantenesse un legame indissolubile, per tipicità, con il territorio di origine. Ragion per cui si è optato per lunghe fermentazioni (10 mesi) in botti ovali a temperatura di 7° C senza l’utilizzo di lieviti selezionati, senza filtrazioni, né stabilizzazioni, tutto ciò per ottenere un vino che affrontasse il proprio processo di maturazione ma prestando massima attenzione a che tutto restasse intatto durante questo percorso. Completa il suo affinamento in bottiglia per circa un anno”.

Il Fiano di Cantina Riccio – Fiano di Avellino Docg 2014
Antonella Picardi. “Il Fiano di Cantina Riccio nasce da una attenta e continua ricerca della migliore espressione dei vitigni e del territorio. Mani esperte ed uomini appassionati lavorano con entusiasmo e dedizione al nostro progetto. Il nostro Fiano è il frutto della vite. Grazie ad una perfetta interazione con il territorio il clima, i corsi d’acqua ed il gioco dei venti, si ottengono caratteristiche qualitative eccellenti. Il vigneto di Fiano, di circa 25 anni di età, da cui è nato il nostro Fiano di Avellino DOCG 2014, è coltivato nell’areale di Lapio. Presenta un colore giallo paglierino chiaro con leggeri riflessi dorati, il profumo intenso e persistente, ha note floreali e fruttate di frutti bianchi che evolvono con il tempo in sentori di frutti esotici e richiami mielati. Al gusto presenta una spiccata tipicità, persistenza ed equilibrio, impreziosito d’aromi ricchi e freschi. L’interazione di tutte queste caratteristiche dà vita ad un vino fine e longevo che dopo alcuni anni di invecchiamento in bottiglia mostra uno sviluppo di note terziarie di grande profondità ed eleganza.”

Roberta Raja

40 thoughts on “Parlami del tuo Fiano”

  1. Buy Viagra Uk Online Amoxil Damages Gall Bladder Cialis Belgique Allemagne [url=http://xbmeds.com][/url] Amoxicillin To Treat Eye Cold Cialis Commande Rapide Zithromax Heart Propecia Edema Is Cephalexin Used For Abscess Tooth Free Shipping Clobetasol Express Delivery Usa Cod Accepted Overseas Nottingham [url=http://dan5325.com]viagra[/url] Need Clobetasol No Prescription Needed Harrogate Buy Kamagra Originale Propecia Sin Efectos Secundarios Good Online Place To Buy Viagra [url=http://rxasian.com]buy viagra online[/url] On Line Stendra Mail Order Pills Wolverhampton Astrazeneca Nexium Discount Card Canadian Cialis 5 Mg Achat Amoxicillin 5mg how to purchase accutane Amoxicillin Sodium Sterile Ppts [url=http://orderviapills.com]viagra[/url] Good Generic Propecia Buy Dapoxetine Online No Prescription Cialis 10mg Filmtabletten 4 Stuck [url=http://kamagpills.com][/url] Propecia Canada No Prescription Finasteride 5mg Cooper Pharma Viagra 150mg Clomid 50mg Gunstig Cialis Bestellen [url=http://oc-35.com]buy proscar brand[/url] Levitra Viagra Cialis

  2. Methylprednisolone Urinary Infection Cialis Generico Sito Affidabile [url=http://cialicheap.com]cialis without a doctor’s prescription[/url] 150mg Clomid 50mg

  3. Keflex And The Liver Eflora [url=http://tadalaf.com]cialis without prescription[/url] Levitra 10 Orodispersibile Purchase Cheap Cialis

  4. Viagra 24 Ore Antibiotics For Sale [url=http://drugsir.com]where to buy cialis online safely[/url] Want To Buy Doxycycline Wigan Baclofene Cardiologue Viagra Buy In Canada

  5. No Prescription Tadalafil Erfahrungen Cialis Oder Levitra [url=http://bmpha.com]levitra generique luxembourg[/url] Propecia Beneficio

  6. Pingback: viagra sales
  7. Pingback: cialis pill
  8. Pingback: cialis black
  9. Pingback: viagra generic
  10. Pingback: generic ed pills
  11. Pingback: male ed pills
  12. Pingback: buy cialis generic
  13. Pingback: cialis visa
  14. Pingback: Viagra or cialis
  15. Pingback: levitra price
  16. Pingback: vardenafil 20mg
  17. Pingback: cialis to buy
  18. Pingback: buy cialis
  19. Pingback: buy cialis
  20. Pingback: real casino
  21. Pingback: viagra
  22. Pingback: buy tadalafil
  23. Pingback: casino slot
  24. Pingback: sildenafil citrate
  25. Pingback: http://droga5.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.