19 novembre 2017

Premio Maculan miglior ricetta salata abbinata a un vino dolce

L’azienda di Breganze invita gli chef under 40 a presentare una proposta salata per un vino dolce.Si chiama Premio Maculan, miglior abbinamento salato-dolce l’iniziativa con cui Fausto Maculan, insieme alle figlie Angela e Maria Vittoria, intende valorizzare l’accostamento dei vini dolci ai piatti salati.

La cantina di Breganze, celebre per i suoi Torcolato, Acininobili e Dindarello, invita i giovani chef (anche non professionisti, purché under 40) a presentare una ricetta di un piatto salato abbinato ad un vino dolce a propria scelta. Non necessariamente quindi della cantina che ha indetto il premio, ma sono benvenuti anche altri vini dolci da tutto il mondo. “Spesso gli accostamenti più interessanti per i vini dolci – spiega Fausto Maculan – non sono con i dessert dove l’incontro di dolcezza con dolcezza finisce per stancare presto, ma proprio con preparazioni salate. Dal classico Sauternes abbinato al foie gras ad accostamenti per contrasto con piatti dove dominano le note acide o amare che con i vini dolci possono offrire infinite combinazioni di gusto. Vogliamo stimolare la fantasia in cucina e fra qualche tempo realizzare un ricettario che possa essere di spunto anche per altri chef”.

Per partecipare è sufficiente inviare una ricetta corredata di foto all’indirizzo concorso@premiomaculan.net entro il 28/02/2018. Un comitato tecnico selezionerà le 4 ricette più interessanti che i proponenti saranno chiamati a realizzare in una serata che si terrà alla Cantina Maculan il 26 marzo 2018. Qui i giovani candidati prepareranno il loro piatto di fronte ad una giuria presieduta da Fausto Maculan con la presenza dei critici gastronomici Andrea Grignaffini, Luigi Costa, Chiara Giovoni e dello chef Giancarlo Perbellini che esaminerà i piatti proposti per decretare il vincitore del premio. Regolamento e altre informazioni sul sito: www.premiomaculan.net

I PIÙ RECENTI

Best in Sicily

13 febbraio 2018
 

I PIÙ LETTI

agosto 4, 2015
Mondo Onav
Se il tappo sa di tappo ……

Se il tappo sa di tappo ……

“Se un tappo sa di tappo, il vino sa di tappo; se un tappo sa di vino, il vino sa di vino". Era quasi un dogma che ha accompagnato per anni la professione. Oggi, in vero, lo scen...

febbraio 6, 2018
Mondo Onav
CONVI: la cultura del vino torna tra i banchi di Scuola

CONVI: la cultura del vino torna tra i banchi di Scuola

Parte il 7 febbraio la terza edizione del progetto “Il Bere Consapevole” promosso dalla  Consulta Nazionale del Vino Italiano. Quest’anno, ad essere formato, sarà anche il pubblico...

febbraio 9, 2018
Mondo Onav
Rete d’impresa “Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia”

Rete d’impresa “Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia”

Alla sezione di Torino si è parlato di Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia con il presidente della Rete d’impresa, Fabrizio Gallo, ed alcuni produttori che ne fanno parte. Il prog...

aprile 10, 2017
Mondo Onav
Guida Prosit: un progetto unico e ambizioso dell’Onav.

Guida Prosit: un progetto unico e ambizioso dell’Onav.

La nuova guida dell’ONAV “PROSIT”  (www.guidaprosit.it) è stata presentata ufficialmente a Vinitaly e verrà lanciata on line a giugno 2017. Dopo i saluti del Direttore Michele Ales...

 
Simple Share Buttons