Produttori in Langa, un nuovo progetto si presenta al Vinitaly 2019

È un progetto nuovo ma con una storia lunga 60 anni e debutta a Vinitaly 2019: sono i Produttori in Langa, un gruppo di coraggiosi viticoltori di Clavesana, comune nelle Langhe Sud Occidentali, che nel 1959 si sono uniti per perseguire un obiettivo condiviso. Oggi sono 230 e coltivano 380 ettari di vigne in collina, tra i 200 e i 550 metri sul livello del mare.

Produttori in Langa è un progetto che nasce dall’esigenza di cambiamento: «Abbiamo ascoltato la necessità dei più giovani, di chi domani continuerà a lavorare la terra – spiega Giovanni Bracco, presidente Produttori in Langa –. La nuova generazione sente il bisogno di un profondo rinnovamento, a cui si accompagnano nuove scelte in vigna e in cantina. A noi spetta il compito di capire e accompagnarli». Così si continua a produrre Dogliani, con l’uva storica – il dolcetto – ma con selezioni più rigorose in vigna e vinificazioni più moderne. Da tempo è stata intrapresa una strada che porta a una sempre maggiore diversificazione: accanto a dolcetto e barbera, si coltivano altri vitigni. Il nebbiolo, ma anche lo chardonnay e il pinot nero, scommettendo sul futuro dell’Alta Langa come spumante di altissima qualità.

Un progetto che si presenta a Vinitaly 2019, dal 7 al 10 aprile a Verona: i Produttori in Langa sono al Padiglione 10 Stand H2.

DUE LINEE DI VINI: TERRA E MITO

I Produttori in Langa firmano due linee di vini: la linea Terra e la linea Mito.

La linea Terra è l’interpretazione del vino quotidiano, immediato, piacevole, conviviale ed espressione profonda di questa parte di Langa. Le etichette sono ispirate al lavoro contadino: su ognuna un oggetto che quotidianamente il viticoltore utilizza o utilizzava in vigna e in cantina. Forbicioni, trattore, il vecchio torchio in legno, la damigiana, gli stivali.

La linea Mito è un vino che nasce dalle uve selezionate nei vigneti con le migliori esposizioni. La M di Mito che rimanda alla forma delle colline, alla simmetria dei filari, all’eleganza di un paesaggio.