14 settembre 2017

Settembre tempo di Douja D’Or: il Molise in trasferta ad Asti

“…Settembre tempo di migrare…” recitava una poesia di Gabriele D’Annunzio. Settembre tempo di Douja D’Or recita l’ONAV.E proprio nell’ambito delle numerose attività dell’ONAV durante la settimana della Douja D’Or, si è inserita per il secondo anno di seguito la serata di degustazione del Molise.

STORIA DI VINO: IL MOLISE  questo il titolo della serata, e proprio attraverso i vini molisani , che la Delegazione ONAV di Campobasso ha inteso rappresentare e presentare ai numerosi ospiti presenti nella salone di Palazzo Ottolenghi ad Asti , le eccellenze enogastronomiche del Molise. Il Delegato Carolina Iorio, ha ampliamento illustrato lo sviluppo della viticultura regionale, la strada percorsa dai tempi dei Sanniti fino ai giorni nostri strada che a portato oggi la regione Molise ad essere ampiamente apprezzata per la produzione enologica che vede nella Tintilia,  il suo autoctono, il punto di forza di una produzione enologica di eccellenza.

Tre le Tintilie presentate ad Asti, tre espressioni diverse di differenti terroir. Si perché la Tintilia è fortemente legata all’areale di produzione, gli ospiti di Palazzo Ottolenghi hanno avuto l’opportunità di degustare il Collequinto Tintila del Molise DOP rosè della Cantina Claudio Cipressi di San Felice del Molise, un rosè di tintilia di grande freschezza e grande complessità olfattiva, di un bel colore buccia di cipolla, abbinato ad un piatto tipico della tradizione natalizia: il baccalà arracanato. A seguire Tintilia S 2013 Cantina Catabbo, una Tintilia lavorata esclusivamente in acciaio, impiantata nel territorio di San Martino in Pensilis a 350mslm, interessante al naso dove la frutta rossa , dall’amarena al ribes, la fanno da padrone seguiti da una fresca e accattivante nota speziata tra cui spicca la  vaniglia, sicuramente dovuta alle uve surmature utilizzate per questa Tintilia, lunga con tannini vellutatati; abbinata ad un piatto di salumi tipici del MOLISE tra cui la famosa Pampanella di San Martino in Pensilis. Sempre per le tintilie il Sator 2011 Tintilia del Molise DOP di Vincenzo Cianfagna di Acquaviva Collecroce, vino da mosto fiore non filtrato, subisce innumerevoli decantazioni prima di finire in bottiglia, al naso composta di frutta, mirtillo, tabacco, tostato, muschio, anche qui bella freschezza, e persistenza, servita con i formaggi stagionati di latte caprino e ovino ed il Caciocavallo dop del Molise.

Ma il Molise non è solo Tintilia, è anche bollicine, da uve del territorio ed eccellenti passiti.

Per le bollicine in quel di Asti si è potuto degustare l’OPS di Campi Valerio di Monteroduni, un metodo Martinotti da uve falanghina  di bella freschezza e mineralità, con un perlage delicato e di buona lunghezza, e lo Chapeu à la Vie  rosè di Tenimenti Grieco  di Portocannone, anche’esso un Martinotti   da uve Montepulciano caratterizzato da una bella nota sapida, le vigne sono prospicienti la costa adriatica, frutto rosso ben evidente, elegante pieno ; entrambi sono stati accostati a dei formaggi freschi ed ad un crostone con pomodoro di Montagano. Dulcis in fundo uno straordinari passito da uve Moscato reale l’Egò delle Cantine D’Uva di Larino, per nulla stucchevole lunghissimo, dal colore giallo ambra, inteso dai sentori di buccia d’arancio candita, fichi maritati, nocciola, albicocca disidratata in bocca grasso avvolgente, l’abbinamento con i più classici dei dolci della tradizione: u cavezun’ pasta sfoglia fritta con un cremoso cuore di ceci passati, arricchiti con miele e cannella, e i ceppelat’ mezzelune di pasta frolla con ripieno di mosto cotto e marmellata di amarene.

Serata intensa e di grande successo per la delegazione Molisana, che è stata affiancata nella reperibilità dei prodotti da tre amici dell’ONAV Fabrizio Fazzi, Umberto di Giacomo e Simone Milano.

Carla Iorio

I PIÙ RECENTI

Best in Sicily

13 febbraio 2018
 

I PIÙ LETTI

agosto 4, 2015
Mondo Onav
Se il tappo sa di tappo ……

Se il tappo sa di tappo ……

“Se un tappo sa di tappo, il vino sa di tappo; se un tappo sa di vino, il vino sa di vino". Era quasi un dogma che ha accompagnato per anni la professione. Oggi, in vero, lo scen...

febbraio 6, 2018
Mondo Onav
CONVI: la cultura del vino torna tra i banchi di Scuola

CONVI: la cultura del vino torna tra i banchi di Scuola

Parte il 7 febbraio la terza edizione del progetto “Il Bere Consapevole” promosso dalla  Consulta Nazionale del Vino Italiano. Quest’anno, ad essere formato, sarà anche il pubblico...

febbraio 9, 2018
Mondo Onav
Rete d’impresa “Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia”

Rete d’impresa “Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia”

Alla sezione di Torino si è parlato di Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia con il presidente della Rete d’impresa, Fabrizio Gallo, ed alcuni produttori che ne fanno parte. Il prog...

aprile 10, 2017
Mondo Onav
Guida Prosit: un progetto unico e ambizioso dell’Onav.

Guida Prosit: un progetto unico e ambizioso dell’Onav.

La nuova guida dell’ONAV “PROSIT”  (www.guidaprosit.it) è stata presentata ufficialmente a Vinitaly e verrà lanciata on line a giugno 2017. Dopo i saluti del Direttore Michele Ales...

 
Simple Share Buttons