Sommelier ASPI e Assaggiatore ONAV…quali saranno i migliori?

A Milano il 7 ottobre, ONAV e ASPI, decreteranno il Miglior Assaggiatore e il miglior Sommelier ASPI d’Italia.Un progetto nato all’unisono, che diventa una festa con un banco d’assaggio rivolto a tutti gli appassionati del vino. E infine la premiazione decretata da Giuseppe Vaccarini, presidente ASPI e Vito Intini, presidente nazionale ONAV.

“Il piacere del gioco, spiega Francesco Iacono, direttore generale ONAV-  anche solo per giocare e non necessariamente per vincere. Per mettere alla prova le proprie conoscenze e magari per riflettere su quanto sia ricco e variegato il mondo del vino.
Domande di teoria (eh sì perché il vino non è fantasia o almeno non solo!) come stimolo per riprendere in mano qualche libro e studiare le basi dell’enologia e poi ecco arrivare i test sensoriali: 6 vini da riconoscere per Denominazione di Origine, Vitigno ed annata. Per non dimenticare nulla anche un difetto perché ogni tanto anche i vini moderni ne hanno. Questo il senso del progetto MIGLIORE ASSAGGIATORE ONAV, per invitare tutti noi soci a confrontarci con il buio dell’incertezza e per ammonirci su quanto ris,petto dobbiamo nutrire per tutti i vignaioli che con entusiasmo ci donano il frutto del loro territorio.
Ad Asti, domenica 16 settembre nel pomeriggio, presso la sede ONAV, ci incontreremo per la prima selezione che poi vedrà i primi 5 classificati sfidarsi a Milano per la finalissima che si terrà il 7 ottobre in concomitanza con l’ultima selezione per il MIGLIORE SOMMELIER D’ITALIA ASPI. Un altro modo per comunicare al mondo del vino che le nostre 2 associazioni (ONAV ed ASPI) continuano il loro dialogo che si concretizzerà a breve in una collaborazione sempre più sinergica.

Il programma nell’allegato Save the Date ASPI ONAV Miglior Sommelier e Assaggiatore 2018