“Sorsi solidali” a Gusti di Frontiera: è un vino rosso di Brindisi a conquistare il primo premio del concorso internazionale

“Quando la Vite è Vita nascono dei vini che dialogano con l’Anima e diventano messaggeri di solidarietà”. Questo slogan racchiude l’essenza di “Sorsi solidali – Premio tassello d’oro”. Il Concorso, giunto alla sua quarta edizione, come da tradizione fa da anteprima a Gusti di Frontiera. Organizzato dal Consorzio di cooperative sociali “Il Mosaico” (aderente a Confcooperative), in collaborazione con il Comune di Gorizia, grazie al contributo della Regione Friuli VG e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, il riconoscimento punta a premiare la qualità del prodotto in quanto tale, con la volontà di fare emergere l’aspetto sociale.

Un rigorosa selezione di esperti valuta la qualità dei prodotti, secondo le regole internazionali, presentati da cooperative, società e associazioni impegnate e coinvolte in percorsi di integrazione e inclusione sociale. Questo aspetto peculiare della rassegna goriziana è stato ampiamente ripreso in tutti gli interventi che hanno preceduto alla consegna dei premi: il Prefetto di Gorizia, Massimo Marchisiello; Marco Bertoli, della AAS2; Bruno Pascoli della Fondazione e il presidente di Confcooperative Fvg, Giuseppe Graffi Brunoro.

Dall’anno scorso il Concorso gode del patrocinio del Forum Nazionale dell’Agricoltura Sociale e, da questa edizione, del supporto della Confederazione Italiana Agricoltori, rappresentati entrambi da Cinzia Pagni. La premiazione si è svolta nella splendida cornice della Sala Bianca del Palazzo municipale di Gorizia alla presenza del Sindaco, Rodolfo Ziberna e dell’assessore ai Grandi Eventi, Arianna Bellan, che hanno ribadito il valore della manifestazione e la soddisfazione che essa si svolga a Gorizia, innestandosi perfettamente nella grande kermesse di Gusti di Frontiera.

Il premio è stato assegnato alla Cantina San Donaci, di Brindisi, che ha presentato Anticaia Salice Salentino Riserva Dop – 2014, un vino rosso (Negramaro e Malvasia) dagli intensi profumi fruttati, prodotto nelle vigne del Salento.

Il secondo posto è andato alla Società Agricola La Costa, di Breganze (Vicenza) con il suo Breganze Doc – 2015, un Merlot fresco ed equilibrato.

Al terzo posto l’Agricoltura Capodarco Società Cooperativa Sociale di Frascati (Roma), che ha partecipato con il Frascati Superiore Docg – 2017, che rilancia ancora la qualità di questo vino molto conosciuto.
Una speciale menzione alla Contea Società Cooperativa Sociale di Gorizia, per la qualità costantemente elevata del suo Morus Morâr.