Torino verso Terra Madre Salone del Gusto

Mancano solo tre settimane all’apertura di Terra Madre Salone del Gusto che non sarà più accentrato nella struttura fieristica del Lingotto, ma coinvolgerà tutta Torino: le piazze, le vie e i palazzi storici saranno la nuova location dei padiglioni espositivi.

Questa non è la sola novità del salone; importante sarà la presenza dei Presidi, ospitati da Terra Madre nel parco del Valentino e nel centro di Torino, in questa edizione le new entry saranno 57 provenienti da 18 Paesi, mentre 500 è il numero totale dei Presidi. Le novità italiane saranno 28 di cui 12 arrivano dall’Abruzzo e 29 quelle del resto del mondo. Momento di grande interesse per gli enofili sono i laboratori alla scoperta dei vini del Portogallo, nell’immaginario collettivo, se si pensa al Portogallo vitivinicolo, il primo pensiero va al Porto, al Madeira, al Matheus Rosè o al Vinho Verde; vini conosciuti e pubblicizzati, ma, nella realtà portoghese, numerose sono le altre produzioni di vino e un’occasione per conoscerle sono i laboratori. Pochi avranno sentito parlare o degustato i vini Colares, Baga oppure il Vinho de Talha.

Soil-Types-Sandy-Soils-Portugal-Colares-thumb-650x433-6457Colares sono vini a Denominação de Origem Controlada (DOC) prodotti nella regione di Colares che è ubicata tra la Sierra de Sintra e l’oceano Atlantico a nord di Lisbona. I vini provengono da uve di viti su piede franco, allevate su terreni sabbiosi a pochi metri dal mare, protetti dai venti oceanici dalle dune e da recinzioni di canne, che conferiscono al paesaggio un fascino particolare ma la cui sopravvivenza è messa a rischio dalla speculazione edilizia. I vini possono essere bianchi se vinificati con uve Malvasia e rossi se prodotti con uve Ramisco dalla cui vinificazione si ottengono vini bisognosi di un prolungato invecchiamento per poter domare l’alta acidità e i ruvidi tannini.
Dall’areale di Bairrada, nel Dāo e nel Ribetejo, provengono i vini prodotti con uve Baga (bacca in lusitano), varietà a bacca rossa caratterizzata da una buccia molto spessa e da un elevato patrimonio tannico. Il vino prodotto è strutturato, tannico, adatto a un lungo invecchiamento, sovente di grande finezza e complessità, con profumi che, in gioventù, ricordano i frutti di bosco per poi evolversi in sentori erbacei, di prugne nere e tabacco.

Altro prodotto interessante è il Vinho de Talha, vinificato in anfore (talha), dove il mosto/vino resta a lungo in contatto con le vinacce, tecnica millenaria che alcuni dicono risalga all’occupazione romana e rimasta immutata nei secoli; vino quotidiano prodotto nella regione dell’Alentejo.
L’intero programma della manifestazione si trova sul sito www.salonedelgusto.com.

Ezio Alini

47 thoughts on “Torino verso Terra Madre Salone del Gusto”

  1. Pingback: how to get cialis
  2. Pingback: viagra otc
  3. Pingback: canadian cialis
  4. Pingback: buy cialis online
  5. Pingback: viagra generic
  6. Pingback: ed pills for sale
  7. Pingback: pharmacy online
  8. Pingback: Cialis in usa
  9. Pingback: Viagra or cialis
  10. Pingback: vardenafil cost
  11. Pingback: generic levitra
  12. Pingback: levitra for sale
  13. Pingback: real online casino
  14. Pingback: cheapest viagra
  15. Pingback: online casino
  16. Pingback: cialis coupon
  17. Pingback: personal loan
  18. Pingback: pay day loans
  19. Pingback: new cialis
  20. Pingback: cialis to buy
  21. Pingback: new cialis
  22. Pingback: new cialis
  23. Pingback: generic cialis
  24. Pingback: 5 mg cialis
  25. Pingback: free slots online
  26. Pingback: doubleu casino
  27. Pingback: cheapest viagra
  28. Pingback: discount viagra
  29. Pingback: cialis pill
  30. Pingback: tadalafil 5mg
  31. Pingback: cialis 5 mg
  32. Pingback: free slots
  33. Pingback: online casino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.