Tutto il Gavi a Milano

Grande festa dei produttori del Consorzio, quella organizzata a Milano il 27 marzo 2017 a Spazio Anniluce, in Porta Venezia, per presentare l’annata 2016 del Cortese e per far conoscere il loro territorio.Il Presidente del Consorzio, Maurizio Montobbio, racconta la storia e le tappe fondamentali di questo vino ormai internazionale, che oggi esporta all’estero il 75% della produzione, ricchezza e vanto di questa regione collinare posta a sud est del Piemonte e delimitata da undici comuni compresi tra la Liguria e la Lombardia, dove la vite è ventilata sia dall’aria fresca dei monti che dalle brezze profumate del mar Ligure.

E per definire la tradizione e la storia di Gavi e del Cortese basta ricordarne la citazione come zona vinicola in un documento storico del 972 d.c., ancor oggi conservato presso l’Archivio di Stato di Genova, e il fatto che, nel1854, era il vino spumante prodotto con uva cortese presente nelle cantine di Cavour.

Il vitigno Cortese, autoctono, che, come dice Montobbio “ ha trovato la sua patria a Gavi”, oltre che dal microclima della regione viene favorito anche dalla natura geologica del terreno, risalente al Bacino Terziario Ligure Piemontese, che si è formato all’interno di un mare che ha bagnato i contrafforti delle Alpi Liguri per 20 milioni di anni; qui, in realtà, la suddivisione geologica e territoriale permette di individuare, all’interno dei 1500 ettari vitati, le cosiddette “terre bianche” prevalentemente a sud con, appunto, terreni di origine marina, ricchi di marne e arenarie e le “terre rosse” nella  zona centrale e settentrionale dell’area produttiva, con antichi terrazzi fluviali e presenza di argilla, ferro e manganese. Un terroir ricco e composito, quindi, che si trasmette ai sentori del vino.

E proprio in base alla distinzione del terroir della zona di produzione vengono illustrati i 10 vini proposti in degustazione alla cieca e commentati dall’ agronomo Davide Ferrarese, collaboratore del Consorzio, che racconta l’annata 2016, presentata in anteprima, intensa e ricca e, soprattutto, molto interessante sia per il tenore zuccherino che per il grado di acidità e freschezza che caratterizza i vari prodotti.

Se i due campioni dell’annata 2015 permettono di valutare il processo dell’evoluzione zuccherina, rispetto al 2016, quelli del 2014 ci presentano le caratteristiche della Riserva, nata con idea di produzione differente e con prevalenza di aromi terziari. Per finire un meraviglioso campione del 2007, fine ed armonico, prodotto su terre rosse, ricche di elementi argillosi da vigne vecchie e atto a dimostrare come questo grande Bianco piemontese sia vino con grandissime potenzialità di invecchiamento: al naso colpisce la complessità e l’armonia tra i profumi di salvia e macchia mediterranea, gli agrumi canditi e le note lievemente speziate e dolci e, in bocca, risulta decisamente ricco, profondo e vellutato.

A Milano erano presenti 70 etichette e 25 produttori.

Enrica Bozzo

 

7 thoughts on “Tutto il Gavi a Milano”

  1. Skin Rash Amoxicillin Sun Exposure [url=http://cure-rx.com]cialis 5 mg best price usa[/url] Legally Zentel Valbazen Internet Visa Accepted

  2. Keflex Administration Instruction [url=http://catabs.com]priligy generico precio[/url] Combivent Respimat Price Propecia E Viagra

  3. Cialis Como Funciona Amoxicillin Otc Levitra Quotazione Farmacia [url=http://bakgol.com]sildenafil generique[/url] Buy Clomid In Australia Online

  4. Amoxil Chew Tabs [url=http://buysildenaf.com]viagra[/url] Domperidone Without A Prescription Amoxicillin For Sore Throat

  5. Viagra Prezzo Basso Buy now worldwide isotretinoin shop Cialis Fa Male Al Cuore [url=http://viaonlineusa.com]viagra online prescription[/url] Cialis 5 Mg Prezzo Italia

  6. Acquistare Levitra Da Scaricare Diflucan Online Prescription Ciprofloaxin And Amoxicillin [url=http://dan5325.com]viagra[/url] Mail Order Pharmacy

  7. Comprar Cialis En Gibraltar Algo Similar Al Viagra Putting Amoxicillin In Formula [url=http://cialviag.com]cialis 5mg[/url] Buy Glucophage Brand Name

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.