Vendemmia 2019: iniziata il 16 agosto la raccolta in Franciacorta

Come ogni anno la Franciacorta dà via alla vendemmia 2019: i primi grappoli  sono stati raccolti nei vigneti del versante sud del Monte Orfano, dove la vendemmia è sempre anticipata rispetto alle zone più centrali, grazie al particolare microclima. Il resto della Franciacorta partirà tra il 25 agosto e la prima settimana di settembre: coinvolti oltre 3100 ettari, di cui oltre 1900 coltivati in regime biologico per una produzione di Docg ormai arrivata a quota 17,5 milioni di bottiglie.

Il ritardo nella maturazione è stato importante, dovuto ai cambiamenti climatici di una stagione irregolare: ad aprile e maggio, si è registrata una piovosità eccezionale, ma che non ha comunque causato particolari dal punto di vista sanitario, fino alla grande siccità di giugno e soprattutto di luglio, con temperature spesso sopra la media stagionale. Le piogge che hanno poi contraddistinto la fine del mese sono state quindi molto importanti ed hanno risolto i problemi di carenza idrica di alcune zone del comprensorio, consentendo un regolare avanzamento dell’invaiatura, rallentata dalla carenza di acqua.

Certamente l’andamento meteorologico dei prossimi giorni sarà determinante per definire la qualità delle basi Franciacorta del 2019.