5 dicembre 2017

Vinix – Grassroots Market a Genova

Molti i produttori presenti al banco d’assaggio di Vinix Grassroots Market, organizzato a Genova il 2 dicembre 2017, all’AC Hotel di corso Europa, e molti i vini in degustazione prodotti in diverse regioni italiane: è stata l’occasione sia per un incontro tra produttori e compratori sia per scambiare opinioni a  quattro anni dall’inizio di questo innovativo sistema di commercio.

Sì, perché Grassroot Market è un modo nuovo e particolarmente interessante per scegliere ed acquistare il vino, un vino di buona qualità, selezionato da intenditori, e questo sistema è stato pensato e organizzato in Liguria fin dal 2013, da un’idea di  Filippo Ronco, blogger e sommelier, nonché organizzatore di TerroirVino, banco d’assaggio genovese coordinato con il magazine online TigullioVino.

La novità sono stati i gruppi d’acquisto, creati da persone che vivono in un quartiere, una città o una zona con un raggio massimo di 50 chilometri di distanza tra loro. Il capo–cordata, che ha la disponibilità di spazio per poter accogliere la merce inviata dal produttore, lancia l’idea d’acquisto scegliendo le cantine da un ampio catalogo messo a disposizione on line  su Vinix (https://www.vinix.com) e gli altri componenti del gruppo possono aderire all’ordine entro un limite da 7 a 21 giorni.  Più si acquista, maggiore è lo sconto. È poi il produttore ad occuparsi della spedizione in un unico punto  stabilito e il capo-cordata a consegnare agli altri la merce.

Il sistema, certamente innovativo che si ispira ad analoghe piattaforme on line presenti in altri paesi europei ed extra europei, è un modo alternativo di concepire l’acquisto e la vendita diretta online da un catalogo di eccellenza. Le persone sono parte attiva nel processo distributivo. Si tratta, quindi, di un sistema di vendita sociale – leale, diretto, dal basso – con prezzi decrescenti all’aumentare delle quantità ordinate, fortemente orientato alla disintermediazione e alla filiera corta.

Un vero e proprio social commerce  che, alla sua nascita, nel 2013, venne definito dal Corriere della Sera “ il primo social commerce del vino” e che, in seguito,  è stato insignito del Social award al Premio Web Italia. In collaborazione con Filippo Ronco un affiatato team di giovani chiavaresi che rappresenta una eccellenza tecnologica dello sviluppo web nell’ambito enogastronomico italiano.

Ovviamente la forza dell’idea è relativa all’acquisto condiviso: più si è, più si risparmia: utenti geograficamente vicini hanno, quindi, la possibilità di unirsi in veri e propri gruppi di acquisto e lanciare cordate relative a vini ma anche ad oli, formaggi, pasta ed altre prelibatezze regionali italiane, risparmiando fino al 51% rispetto ai canali tradizionali.

Ogni cordata può durare da una a tre settimane e durante questo periodo di tempo gli altri utenti dello stesso gruppo di acquisto possono decidere se unirsi o meno.

Le aziende selezionate, 40 all’inizio e poi sempre di più e i gruppi d’acquisto, geolocalizzati in tutta Italia, sono sempre aumentati in modo libero e gratuito, in rappresentanza di tutte le regioni italiane, diventando uno delle piattaforme tecnologicamente più avanzate e diffuse nel web wine & food italiano.

Enrica Bozzo

Il catalogo #vgm completo:
http://catalogo.vinix.com

Per informazioni e contatti:
Vinix Social Commerce
https://www.vinix.com

 

I PIÙ RECENTI

Best in Sicily

13 febbraio 2018
 

I PIÙ LETTI

agosto 4, 2015
Mondo Onav
Se il tappo sa di tappo ……

Se il tappo sa di tappo ……

“Se un tappo sa di tappo, il vino sa di tappo; se un tappo sa di vino, il vino sa di vino". Era quasi un dogma che ha accompagnato per anni la professione. Oggi, in vero, lo scen...

febbraio 6, 2018
Mondo Onav
CONVI: la cultura del vino torna tra i banchi di Scuola

CONVI: la cultura del vino torna tra i banchi di Scuola

Parte il 7 febbraio la terza edizione del progetto “Il Bere Consapevole” promosso dalla  Consulta Nazionale del Vino Italiano. Quest’anno, ad essere formato, sarà anche il pubblico...

febbraio 9, 2018
Mondo Onav
Rete d’impresa “Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia”

Rete d’impresa “Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia”

Alla sezione di Torino si è parlato di Pinot Nero del Friuli Venezia Giulia con il presidente della Rete d’impresa, Fabrizio Gallo, ed alcuni produttori che ne fanno parte. Il prog...

aprile 10, 2017
Mondo Onav
Guida Prosit: un progetto unico e ambizioso dell’Onav.

Guida Prosit: un progetto unico e ambizioso dell’Onav.

La nuova guida dell’ONAV “PROSIT”  (www.guidaprosit.it) è stata presentata ufficialmente a Vinitaly e verrà lanciata on line a giugno 2017. Dopo i saluti del Direttore Michele Ales...

 
Simple Share Buttons