Albarossa, un vino che guarda al futuro

Al Circolo della Stampa di Torino, l’Albarossa Club ha presentato il progetto, che coinvolge giovani ristoratori e artisti piemontesi, pensato per promuovere il “nuovo” vino autoctono piemontese.

Un vino ottenuto nel 1938 dal prof. Giovanni Dalmasso, riproposto 15 anni fa dalla Tenuta Cannona e portato avanti con convinzione dalle Case vinicole Castello di Nieve, Banfi, Marenco, Michele Chiarlo e Bava. È una storia lunga e molto bella quella del vino Albarossa, protagonista indiscusso della giornata di mercoledì 11 maggio iniziata con un pranzo al rinomato ristorante Cambio di Torino e proseguita con una degustazione / presentazione al Circolo della Stampa, in cui i cinque produttori che hanno fortemente creduto, ormai 15 anni fa, al progetto Albarossa, hanno fatto assaggiare le loro bottiglie e raccontato il progetto che coinvolge giovani ristoratori e artisti pensato per promuovere la conoscenza di questo vino.

albarossa club proiezione stampa2Una storia piemontese

L’Albarossa è un vino autoctono dal DNA assolutamente piemontese. Si tratta, infatti, dell’incrocio di due dei vitigni più rappresentativi della regione: la Barbera e il Nebbiolo. La sua nascita è datata 1938, grazie alla felice intuizione del prof. Giovanni Dalmasso, docente di viticoltura e Preside della Facoltà di Agraria dell’Università di Torino. Quindici anni fa la Tenuta Cannona (organo sperimentale della Regione Piemonte) lo ripropose con l’obiettivo di creare interesse intorno a questa realtà. A credere fin da subito nel progetto sono stati soprattutto cinque produttori, Castello di Neive, Banfi, Marenco, Michele Chiarlo e Bava, rappresentanti di diverse zone vitivinicole del Piemonte. Una caratteristica particolare dell’Albarossa, infatti, è proprio quella di poter essere impiantato in tutta l’area vinicola che attraversa Langhe, Monferrato e Roero, ponendosi come primo esempio di vino che unisce tutto il territorio. Proprio per questo si è scelto di effettuare la sua presentazione nel capoluogo di Torino.

albarossa club in cucina al cambio2 (1)Il Progetto

Ed è proprio per iniziare a comunicare in maniera forte e decisa tutte queste qualità che si è costituito l’Albarossa Club, con l’unione dei cinque produttori e diversi ristoratori non solo decisi a proporre nella loro carta dei vini l’Albarossa, ma anche disposti ad ospitare serate particolari dedicate a questo vino. Il progetto presentato a Torino, infatti, prevede proprio di promuovere l’Albarossa attraverso alcune serate ad hoc, nelle quali il vino sarà abbinato ad alcuni piatti dell’alta gastronomia piemontese, mentre a rendere indimenticabile l’esperienza penseranno gli artisti che, di volta in volta, saranno chiamati a nobilitare ancor più le occasioni di “incontro” con l’Albarossa. I ristoranti nei quali si svilupperanno le serate sono: Il Belbo da Bordon, Steria Terzo Tempo, Ristorante Piazza Crova 3, Ex Vigin Mudest, Stefani Paganini, Il Vascello d’Oro, Nuovo Pariso, Quartino Divino, I Caffi, Il Moncalvo, Locanda San Martino, Ristorante Cicinbarlichin, Angolo del Beato, Locanda del Bosco Grande, Cavallo Scosso.

 

55 thoughts on “Albarossa, un vino che guarda al futuro”

  1. Kamagra Venta Libre Viagra Et Cialis Prix Buying free shipping isotretinoin isotrex best website [url=http://cialonlineno.com]canadian pharmacy cialis[/url] Priligy Dapoxetine Sildenafil Amoxicillin Clav Side Affects Comment Utiliser Cytotec Pour Avorter

  2. Pingback: cialis daily cost
  3. Pingback: levitra vs cialis
  4. Pingback: Viagra alternative
  5. Pingback: Viagra australia
  6. Pingback: viagra coupon
  7. Pingback: cialis 20 mg price
  8. Pingback: viagra 100mg
  9. Pingback: top erection pills
  10. Pingback: top rated ed pills
  11. Pingback: walmart pharmacy
  12. Pingback: cialis visa
  13. Pingback: cialis mastercard
  14. Pingback: vardenafil usa
  15. Pingback: vardenafil usa
  16. Pingback: viagra for women
  17. Pingback: tadalafil 10mg
  18. Pingback: installment loans
  19. Pingback: instant loans
  20. Pingback: sport bet live
  21. Pingback: loan online
  22. Pingback: viagra cost
  23. Pingback: sol
  24. Pingback: new cialis
  25. Pingback: cialis internet
  26. Pingback: 5 mg cialis
  27. Pingback: cialis 5 mg
  28. Pingback: viagra buy
  29. Pingback: natural viagra
  30. Pingback: viagra samples
  31. Pingback: generic tadalafil
  32. Pingback: tadalafil generic
  33. Pingback: slot machine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.