Baglio di Pianetto al Vinitaly tra filosofia e musica

Sarà il Timeo, la nuova interpretazione del Grillo in purezza a rappresentare Baglio di Pianetto al prossimo Vinitaly. Pad. 2 (Sicilia) Stand 10A-17B

Dal  10 al 13 aprile il pubblico della fiera veronese potrà conoscere l’intera produzione Baglio di Pianetto ed, in particolare, l’ultimo nato della cantina di Santa Cristina Gela (PA): Timeo. Un vino che interpreta un vitigno tra i più storici e rappresentativi della Sicilia, coltivato sin dalle sue origini sulle zone costiere della Sicilia occidentale. Il Timeo Baglio di Pianetto presenta tutte le caratteristiche del Grillo coltivato a 650 mt. S.l.m. dove il clima continentale e le importanti escursioni termiche donano al vino note aromatiche uniche. Inoltre il terreno ricco di una pietra silicea, denominata in dialetto “ficiligno” su cui le vigne affondano le proprie radici, regala al Timeo una piacevole sapidità. Un vino ricco che rappresenta dunque le mille sfaccettature della terra di Sicilia e che, già dal nome, racconta tutta la propria complessità. Timeo è infatti il titolo di un’opera di Platone che approfondisce essenzialmente l’origine del mondo. E così come l’opera da cui prende il nome, il Timeo rivela l’eccellenza dell’enologia siciliana, la terra di questa isola che gli uomini plasmano con il loro lavoro, la natura e l’ambiente che danno vita ai vini Baglio di Pianetto.

timeo_2015L’altra novità sarà rappresentata dalle suadenti note del Cembali 2009 vino ottenuto interamente da uve Nero d’Avola, coltivata in contrada Baroni a Noto (sr). Un prodotto decisamente affascinante. Il Cembali esprime infatti eleganza e raffinatezza, come racconta già dal nome che evoca un antico strumento musicale. Ed è proprio il suono magico del vento fra i vigneti che ispirò la Contessa Florence ed il Conte Paolo Marzotto per questa denominazione. Cembali è oggi una delle Riserve Baglio di Pianetto che meglio rappresenta l’eccellenza produttiva del Nero d’Avola, la più importante varietà rossa siciliana. Un nettare prezioso, che ha bisogno di cure e attesa. Per questo Baglio di Pianetto lascia affinare il Cembali per un minimo di cinque anni, per dare modo al vino di esprimersi al meglio quando verrà finalmente stappato. Le uve che danno vita al Cembali provengono tutte dalle vecchie vigne ad alberello della tenuta situata nella zona di Noto, in contrada Baroni, una delle quattro aree più vocate della regione per la coltivazione di questo vitigno. Solo qui, infatti, il terreno calcareo, l’esposizione ottimale e la vicinanza al mare donano al Cembali  caratteristiche uniche che ne fanno un vino di grande personalità, in cui si esprime tutta l’intensità di quel territorio enologico unico che è la Sicilia.

 

36 thoughts on “Baglio di Pianetto al Vinitaly tra filosofia e musica”

  1. Pingback: viagra on line
  2. Pingback: cheap viagra
  3. Pingback: cialis 10 mg
  4. Pingback: pharmacy online
  5. Pingback: levitra 10mg
  6. Pingback: slot games
  7. Pingback: sildenafil citrate
  8. Pingback: tadalafil reviews
  9. Pingback: cash loans
  10. Pingback: viagra 100mg
  11. Pingback: freddie
  12. Pingback: parx casino online
  13. Pingback: cialis to buy
  14. Pingback: cialis internet
  15. Pingback: cialis generic
  16. Pingback: doubleu casino
  17. Pingback: buy viagra online
  18. Pingback: viagra reviews
  19. Pingback: cialis reviews
  20. Pingback: cialis tadalafil

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.