Castello di Meleto apre le porte alla collezione AURA

Per la prima volta in Italia, la collezione ideata per il mondo del vino dal designer e art director Raimondo Sandri e prodotta da Paratico Design, si presenta al pubblico nell’eccezionale cornice storica di Castello di Meleto, simbolo di Gaiole in Chianti (SI).

L’appuntamento è per venerdì 18 settembre dalle ore 17.00 per una visita guidata al Castello, seguita alle ore 18.00 dal vernissage della collezione. Nello splendido giardino saranno esposte le opere Evoca, Lato e Insula, mentre nelle cantine storiche del Castello sarà esposta Orbis, realizzata in prezioso travertino e bronzo.

Tra arte e design, questa iniziativa punta una nuova luce sulle eccellenze italiane e definisce una visione inedita degli spazi del vino. << Con AURA prendono forma opere “originali” in cui convivono funzione e presenza decorativa.  Le opere della collezione diventano gioielli grazie ad una tecnica brevettata di fusione dei metalli che abbina lo zinco, il rame o l’ottone a preziosi marmi e al cocciopesto. La materia viene vestita dal metallo fuso creando textures preziose e originali in equilibrio tra gioielleria e scultura.>>  Afferma Raimondo Sandri.

Nuovo e antico si incontrano così tra le mura di Castello di Meleto, cornice d’eccezione entro la quale le opere di AURA sono libere di emanare tutto il loro fascino, così diverso e inedito. << Siamo molto felici di ospitare, per primi in Italia, questa collezione. Castello di Meleto, infatti, non è solo un luogo dove rivive il fascino di mille anni di storia ma anche una fucina di idee, fortemente orientate al futuro. Ospitare questo progetto ci permette di comunicare il nostro prodotto simbolo, il vino, in modo unico>> Afferma il direttore generale Michele Contartese.