“Il Chianti si potrà imbottigliare solo in Toscana”

“Il vino Chianti DOCG si potrà imbottigliare soltanto in Toscana per garantire maggiore tracciabilità, maggiori e tempestivi controlli del prodotto, tutelando così il consumatore”.

E’ questa in sintesi la novità inserita fra le proposte di modifica al disciplinare del Consorzio  Vino Chianti che sarà discussa in una riunione di ‘pubblico  accertamento’ indetta dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dalla Regione Toscana con gli operatori della filiera lunedì 27 giugno a Firenze (ore 14,30 presso lo Starhotel Michelangelo, Viale F.lli Rosselli, 2).

“Si tratta della modifica della delimitazione della zona di vinificazione, invecchiamento imbottigliamento e affinamento – spiega Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti – ad oggi infatti è possibile imbottigliare i nostri prodotti in tutto il mondo ma una volta approvata questa variante al disciplinare si potrà imbottigliare esclusivamente in quasi tutto il territorio della Toscana”. Non riguarderanno questo provvedimento, come previsto dalla regolamentazione dell’Unione Europea, le aziende confezionatrici ubicate fuori della Toscana che hanno già acquisito il diritto: cioè coloro che imbottigliano Chianti da almeno due anni. In questo modo sarà quindi possibile bloccare ogni nuovo imbottigliatore con sede fuori dalla regione Toscana garantendo un maggiore controllo dell’intera filiera e dell’effettiva qualità del vino imbottigliato.

 “E’ un passaggio fondamentale per il futuro del vino Chianti – continua Busi – che arriva in un momento in cui è sempre più necessario tutelare il consumatore attraverso un filiera controllata e garantita. Con questa modifica poniamo fine ad una discussione che si trascina da oltre quindici anni e che permetterà di difendere con maggiore forza il nostro prodotto.”  Dopo l’approvazione della filiera, il provvedimento passerà all’esame del  Comitato Nazionale Vini per successivamente diventare oggetto di un decreto ministeriale. “Ci auguriamo – conclude Busi – che il provvedimento diventerà legge prima della prossima vendemmia.”

64 thoughts on ““Il Chianti si potrà imbottigliare solo in Toscana””

  1. Pingback: prices of viagra
  2. Pingback: cialis 20 mg price
  3. Pingback: viagra for sale
  4. Pingback: buy ed pills
  5. Pingback: top rated ed pills
  6. Pingback: cialis 10mg
  7. Pingback: Cialis in usa
  8. Pingback: online levitra
  9. Pingback: levitra canada
  10. Pingback: viagra pills
  11. Pingback: cash loan
  12. Pingback: instant loans
  13. Pingback: viagra cost
  14. Pingback: cialis 5 mg
  15. Pingback: very best casino
  16. Pingback: buy cialis
  17. Pingback: cialis generic
  18. Pingback: cialis generic
  19. Pingback: cialis generic
  20. Pingback: sildenafil citrate
  21. Pingback: play casino
  22. Pingback: online slots
  23. Pingback: casino
  24. Pingback: online casinos usa
  25. Pingback: what is sildenafil
  26. Pingback: viagra sildenafil
  27. Pingback: sildenafil 20 mg
  28. Pingback: buy cialis online
  29. Pingback: viagra generic
  30. Pingback: tadalafil tablets
  31. Hi, i think that i saw you visited my site thus i came to “return the favor”.I am trying to find things to enhance my web site!I suppose its ok to use a few of your ideas!!

  32. Pingback: viagra
  33. Pingback: viagra online usa
  34. Pingback: casino games
  35. I just couldn’t leave your website before suggesting that I really loved the usual info an individual supply on your visitors? Is gonna be again incessantly to inspect new posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.