Qualità delle uve e qualità del vino: come valorizzare un connubio imprescindibile.

Il Simposio, dal titolo “Qualità delle uve e qualità del vino: come valorizzare un connubio imprescindibile” si è tenuto il 18 Giugno scorso presso la sala convegni della Villa Nachini Cabassi (Piazza XXVII Maggio) , nella “Città del Vino” Corno di Rosazzo.

L’evento è frutto della collaborazione tra lo studio Perleuve srl di Cormons, il Dipartimento di Scienze Agroalimentari, Ambientali e Animali dell’Università degli Studi di Udine e il Department of Horticulture della Michigan State University (USA) e del Consorzio delle DOC del Friuli Venezia Giulia ed è stato sponsorizzato da Banca Popolare Friuladria. Il workshop ha affrontato la problematica della gestione della maturazione delle uve, i concetti che l’enologo deve trasferire ai viticoltori per raggiungere il risultato in cantina, la complessa relazione che lega i precursori aromatici nelle uve Sauvignon e l’aroma poi nei vini e, non meno importante, le problematiche legate al riscaldamento globale e le possibili tecniche viticole applicabili per mitigare gli effetti negativi sulla maturazione delle uve. Hanno partecipato ricercatori e viticoltori di fama internazionale provenienti dall’Italia, dalla Slovenia e dagli Stati Uniti.

PALLIOTTI,LISJAK,SABBATINI,SIVILOTTI,Lise ASIMONT da dx, ph. c.fabbro, 18.06.2016, 6 (1)– Viticoltura per la qualità: introduzione ed obiettivi dell’incontro
Giovanni Bigot, Paolo Sivilotti e Paolo Sabbatini

-Migliorare la qualità del vino attraverso la collaborazione con i viticoltori; come le cantine in California impostano le pratiche viticole assieme ai agricoltori per la produzione di vini di qualità
Lise Asimont, Director of Grower Relations, Francis Ford Coppola Winery (USA). Lise Asimont, dal 2006 è la responsabile delle relazioni con i viticoltori della cantina Coppola del famoso regista Francis Ford Coppola in Sonoma Valley. Lise ha uno spiccato feeling nel comprendere il carattere dei vini e sa che i grandi vini iniziano nei vigneti. Da responsabile dell’approvvigionamento delle uve, Lise ha un ruolo importante all’interno dell’azienda poiché deve consigliare i viticoltori sulle pratiche viticole da adottare al fine di ottenere uve con le caratteristiche compositive ottimali per la produzione di vini di alta qualità.

– Ricerca e prospettive dei titoli volatili e dei loro precursori nel Sauvignon blanc
Klemen Lisjak, Agricultural Institute of Slovenia, Ljubljana, Slovenia

Klemen Lisjak, lavora presso il KIS (Camera dell’agricoltura della Slovenia) di Lubiana, e nella sua carriera ha lavorato in diversi centri di ricerca internazionali in Italia, Sudafrica, Nuova Zelanda, Cile, Montenegro e Macedonia. Le tematiche di ricerca sviluppate dal dr. Lisjak riguardano le tecniche della pressature in iperriduzione, la microossigenazione dei vini bianchi e rossi, la gestione delle tecnica viticola ed enologica e lo sviluppo di metaboliti secondari nelle uve e poi nei vini, tra i quali i polifenoli, le metossipirazine, i tioli volatili ed i loro precursori.

PALLIOTTI,LISJAK,SABBATINI,SIVILOTTI,Lise ASIMONT; BIGOT in piedi, da dx, ph. c.fabbro, 18.06.2016, 00 6 (1)-Tecniche agronomiche di mitigazione degli effetti del cambiamento climatico. Alberto Palliotti, Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali, Università di Perugia
Alberto Palliotti dal 2004 è professore di viticoltura presso l’Università di Perugia e nella sua carriera è coautore di oltre 130 lavori scientifici riguardanti vite, olivo ed altre specie da frutto. Il prof. Palliotti ha lavorato su tematiche di ricerca legate alla gestione della chioma e dello stress idrico, e più recentemente ha concentrato il suo interesse sulle tecniche viticole applicabili in vigneto per mitigare gli effetti del riscaldamento globale.

L’interesse suscitato dalle relazioni, comprensibilmente diversificate e ricche di spunti e novità ha animato un robusto dibattito , in cui diversi “Assaggiatori patentati ONAV “ hanno portato le proprie esperienze e contributi. Le conclusioni sono state affidate ai relatori Giovanni Bigot, Paolo Sivilotti e Paolo Sabbatini , che hanno infine guidato un’interessante degustazione di vini di diverse annate provenienti dalle cantine della DOC Friuli-Colli Orientali il cui Consorzio di Tutela ha sede proprio in Villa Nachini Cabassi di Corno di Rosazzo. (CF).

Claudio Fabbro

44 thoughts on “Qualità delle uve e qualità del vino: come valorizzare un connubio imprescindibile.”

  1. Pingback: cialis from india
  2. Pingback: viagra from india
  3. Pingback: viagra generic
  4. Pingback: viagra generic
  5. Pingback: viagra 50mg
  6. Pingback: top rated ed pills
  7. Pingback: buy cialis
  8. Pingback: pharmacy online
  9. Pingback: cvs pharmacy
  10. Pingback: Cialis in usa
  11. Pingback: levitra price
  12. Pingback: cheap vardenafil
  13. Pingback: vardenafil price
  14. Pingback: slot games
  15. Pingback: free slots online
  16. Pingback: viagra buy
  17. Pingback: real casino online
  18. Pingback: personal loan
  19. Pingback: cash payday
  20. Pingback: loan online
  21. Pingback: viagra cost
  22. Pingback: cialis generic
  23. Pingback: cialis 20
  24. Pingback: cialis generic
  25. Pingback: new cialis
  26. Pingback: cialis generic
  27. Pingback: lillian
  28. Pingback: hollywood casino
  29. Pingback: casino slot
  30. Pingback: viagra online
  31. Pingback: tadalafil 10mg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.