Riaperta l’Osteria Domìni Veneti, “casa” di Cantina Valpolicella Negrar

“L’Osteria Domìni Veneti è la casa di Cantina Valpolicella Negrar, un luogo crocevia di incontri dove è possibile reinventare ogni giorno l’ospitalità messa a dura prova in questo periodo di pandemia e ritrovare quel senso di comunità così importante per un’azienda cooperativa storica come la nostra, che annovera 230 famiglie di soci viticoltori“.

Così, Renzo Bighignoli, presidente di Cantina Valpolicella Negrar, rinviando a tempi migliori l’inaugurazione vera e propria del locale completamente rinnovato all’esterno e negli interni nonché nella gestione, saluta idealmente la riapertura dell’osteria di campagna, con annessa enoteca, che la cantina cooperativa negrarese ha tra le colline moreniche di Cavaion Veronese (VR), a pochi chilometri da Bardolino sul lago di Garda (Strada Villa 18).

Una casa in cui convergono le diverse anime di Cantina Valpolicella Negrar, con il vino a far da filo conduttore. Gli spazi esterni – il giardino predisposto all’organizzazione di eventi dove verrà a breve piantata anche una pergola simbolo dei vigneti e dei vitigni della Valpolicella Classica ed uno spazio dedicato ai più piccoli –  si ritrovano geometricamente nella figura del cerchio, comune all’acino di uva, alle botti e ai tini.

Il locale è stato concepito come una seconda casa per gli ospiti – turisti e abitanti del luogo, famiglie, appassionati di vino e giovani  -, un luogo dove rilassarsi e godere di un buon vino accompagnato da piatti gustosi dai sapori autentici, in un ambiente gestito con grande professionalità e nel contempo familiarità. Per scelta, abbiamo voluto che i menù, vini compresi, siano a prezzi contenuti e che gli ospiti possano chiedere anche vini importanti al bicchiere” spiega Daniele Accordini, dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar.

In cucina un team giovane e preparato, “femminile” nell’idea di accoglienza. L’esperienza pluriennale di Ada Riolfi, cuoca dell’Enoteca della Valpolicella di Fumane, personaggio emblema della Valpolicella per AIS Veneto, in società con la figlia Elisa Ferrarini, è l’altro grande cambiamento apportato nella conduzione del locale, che mette al centro il rapporto cibo-vino e la “filosofia dell’incontro”: quello di un territorio che profuma di lago e di terra con i vini più pregiati della Valpolicella Classica Doc e le selezioni regionali veronesi. 

Ospitalità sicura. L’Osteria, in questo periodo di restrizioni anti-Covid 19, presenta la maggior offerta sul lago, essendo aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18 con proposte di pranzo, degustazioni, aperitivi e merenda, consegna a domicilio e asporto. Sia con il servizio takeaway che delivery vengono proposti 4 menù, uno pensato per le famiglie, uno vegetariano, uno a base di carne e uno di pesce. Oltre a rispettare le misure previste dal Dpcm in corso nonché dall’ordinanza regionale, gli ospiti possono contare su ambienti purificati con la tecnologia Airocide® sviluppata dalla Nasa per elimare muffe, batteri e virus.

Info e prenotazioni: www.dominiveneti.it