Tre giorni di festa alla corte del Gavi

Il Consorzio Tutela del Gavi docg ha organizzato, dal 19 al 21 maggio 2017, tre giorni di eventi e iniziative per celebrare e premiare chi, tra le realtà vitivinicole italiane, aiuta la promozione del turismo nel proprio territorio. Tra oltre 300 realtà mappate in Italia, tra Aziende, Consorzi o Associazioni che sono riusciti a modificare la geopolitica di un territorio intero e ridare vita ad un flusso turistico percepibile, ben 20 sono state le finaliste e cioè quelle che meglio hanno saputo interpretare e adottare la formula di eccellenza: Wine + Food + Arts x Tourism definita dal progetto la “Buona Italia”.

Che cos’è la Buona Italia? Una nuova e bella iniziativa patrocinata, tra gli altri, da MIBACT, MIPAAF, Confindustria Federturismo, Civita, Federculture e Touring Club Italiano, per premiare le realtà del settore agroalimentare (Istituzioni, Aziende, Consorzi, Persone, Territori e Operatori Turistici) che più efficacemente integrano Arte e Cultura con un’attività di accoglienza e di valorizzazione turistica del Territorio. In collaborazione col Dipartimento di Economia dell’Università dell’Insubria, il Laboratorio Gavi sta lavorando da tre anni alla realizzazione del progetto che porta a sommare Vino + Cibo + Arte per moltiplicare il turismo e portare nei territori italiani – anche quelli meno conosciuti, ancora da scoprire – una ricchezza autentica e sostenibile, soprattutto rispettando ed esaltando le specificità dei luoghi, le loro identità territoriali, le loro peculiarità e le comunità che li rappresentano.

Un fattore competitivo che punta ad un successo sempre più marcato del modello definito come: ‘Vivere e produrre all’Italiana’. La strategia dell’integrazione tra Cultura, Turismo ed eccellenza agroalimentare italiana già messa in evidenza da Francesco Palumbo – Direttore Generale del MIBACT – Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, aveva rilevato come Italiani e stranieri spendono per l’enogastronomia un terzo del proprio budget per la vacanza nel nostro Paese, un giro di affari che conta per un terzo del fatturato turistico complessivo e che contribuisce a fare del turismo Wine&Food uno dei comparti più significativi del PIL italiano, con 13 milioni di presenze, di cui il 57% straniere, con un tasso di crescita negli ultimi 5 anni di oltre il 20%.

In questo scenario di sviluppo, che va consolidandosi di anno in anno, l’Indagine condotta dal Dipartimento di Economia dell’Università dell’Insubria, conferma in particolare la crescente capacità di sviluppo ed esportazione di questo modello: il 75% del campione di partecipanti, infatti, conferma di avere intrapreso una strategia di integrazione tra Wine, Food & Arte, di cui il 34% con investimenti permanenti, volti a rafforzare le strategie di promozione e di comunicazione. Inoltre, il 73% del campione dichiara di avere in programma nel prossimo quinquennio un ulteriore rafforzamento di questo connubio, in particolare attraverso la promozione e la realizzazione di eventi espositivi e culturali in grado nel contempo di promuovere e valorizzare l’intero territorio e le sue eccellenze.

Il Workshop di assegnazione del Premio Gavi – che ha consegnato per la terza volta questo importante riconoscimento e che si è svolto al Forte di Gavi, ha dato l’avvio ad un fitto programma di incontri, convegni e degustazioni. Un evento diffuso che ha, appunto, saputo mettere in scena la sinergia tra vino, cibo, arte, cultura e accoglienza, dislocato nei due luoghi più significativi del territorio – il Forte Millenario e l’antica città romana di Libarna a Serravalle. Tra le venti finaliste, il Premio Gavi La Buona Italia – alla sua terza edizione –  è stato consegnato a Francesca Planeta di Planeta Vini, in particolare per il Progetto Planeta Vis 7, Viaggio in Sicilia: progetto che prevede l’accompagnamento dei partecipanti attraverso le sei tappe nel mondo del vino siciliano e la guida per  conoscere i grandi vitigni autoctoni dell’isola, i suoi vini e il suo terroir.  L’obiettivo è quello di creare ambasciatori nel mondo delle magiche atmosfere siciliane.

Due menzioni speciali le hanno ricevute altre due importanti realtà italiane che hanno bene interpretato il progetto d’integrazione tra  Accoglienza, Cultura, Vino:

la Fondazione Lungarotti con i Musei MUVIT e MOO, rispettivamente del vino e dell’olio, che ha dimostrato l’impegno quotidiano alla divulgazione, al recupero, alla promozione della viticoltura e dell’olivicoltura, fulcro dell’economia rurale, locale e nazionale italiana, con visite guidate, percorsi didattici, ristorazione e pernottamento.

La seconda è andata al Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg per l’azione intrapresa a favore della promozione del territorio, tra cui la candidatura UNESCO e i restauri di quattro opere, ora accessibili al pubblico. Un territorio, quello di Conegliano Valdobbiadene, che si dichiara “culla naturale dell’arte italiana di fare spumante, terra dove da secoli si produce, grazie alla viticoltura fatta a mano lungo in pendii ripidissimi, il Prosecco Superiore DOCG”.

Maurizio Montobbio, presidente del Consorzio Tutela Del Gavi, ha  commentato: “Quando ci siamo immaginati Il Premio Gavi “La Buona Italia”, nel 2015, volevamo fosse il riconoscimento  per chi diffonde  la qualità del nostro Paese. Come Consorzio Tutela del Gavi siamo stati i primi a credere nella Filiera della Bellezza e nella necessità che i territori sfruttino  al massimo la grande opportunità che ci è data dalla convergenza di eccellenze culturali, enogastronomiche  e offerta turistica, di cui tutti siamo depositari in Italia.”

Enrica Bozzo

71 thoughts on “Tre giorni di festa alla corte del Gavi”

  1. Pingback: generic cialis
  2. Pingback: viagra for sale
  3. Pingback: viagra 50mg
  4. Pingback: buy erection pills
  5. Pingback: cvs pharmacy
  6. Pingback: Real cialis online
  7. Pingback: Real cialis online
  8. Pingback: levitra 10 mg
  9. Pingback: online levitra
  10. Pingback: vardenafil usa
  11. Pingback: discount viagra
  12. Pingback: payday advance
  13. Pingback: instant loans
  14. Pingback: viagra pills
  15. Pingback: cialis 5 mg
  16. Pingback: brooke hwang
  17. Pingback: 20 cialis
  18. Pingback: cialis internet
  19. Pingback: generic cialis
  20. Pingback: blog
  21. Pingback: hollywood casino
  22. Pingback: online casino usa
  23. Pingback: rivers casino
  24. Pingback: sildenafil price
  25. Pingback: buy viagra pills
  26. Pingback: viagra samples
  27. Pingback: buy cheap viagra
  28. Pingback: viagra dosage
  29. Pingback: viagra canada
  30. Pingback: purchase cialis
  31. Pingback: real casino online
  32. time for viagra to work
    buy viagra viaonlinebuy.us can i buy viagra online
    what happens if you take viagra without needing it

  33. Pingback: http://droga5.net
  34. A person essentially lend a hand to make severely posts I would state. That is the very first time I frequented your website page and thus far? I amazed with the analysis you made to make this particular post incredible. Wonderful task!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.