Merano Wine Festival diventa social: “The WineHunter Tasting”

In uno scenario sempre più complesso, anche un “pilastro” delle manifestazioni del vino “off line”, il Merano Wine Festival, diventa social in attesa di celebrare l’evento dal 6 al 10 novembre presso la storica sede della Kurhaus a Merano.

Dal 13 marzo, ogni secondo venerdì del mese, gli eventi organizzati nell’ambito del calendario di The WineHunter Tasting, format studiato dall’ideatore del Merano Wine Festival Helmuth Köcher, si sposteranno “on line” grazie ai video episodi dedicati.

Durante le puntate il patròn presenterà virtualmente approfondimenti sia legati al vino che ai prodotti gastronomici. Una scelta voluta da Helmuth Köcher per far incontrare virtualmente il pubblico, i produttori e gli operatori del settore, per parlare della cultura dell’enogastronomia anche e soprattutto in questo periodo particolare.

<<Sono momenti difficili, purtroppo imprevedibili, ma ora quanto mai dobbiamo essere uniti, tutelando e proteggendo le eccellenze Made in Italy. Personalmente sono convito che il vino sia un grande motore per l’Italia ed è questo che deve rafforzare la nostra convinzione per valorizzare ancora di più l’impegno e il lavoro di ogni singolo viticoltore>>afferma lo stesso Köcher.

Il suo contributo alla promozione del vino italiano di qualità inizia negli anni Novanta, quando lo scenario era molto diverso da quello attuale. <<Era l’epoca del telefono a gettoni, del fax, tempi ben diversi da oggi, dove lo scenario digitale ha cambiato profondamente il nostro modo di interagire.>> Oltre che la nostra vita, anche i vini, a quel tempo, erano molto diversi.

La moda era la barrique, l’appuntamento di riferimento erano le anteprime dei grandi Bordeaux. Per degustare al meglio un vino era necessario attendere degli anni dopo l’acquisto.

Oggi il consumatore si aspetta di degustare la bottiglia subito. La diversità stava anche nella qualità dei vini italiani. Nel 1992 ideai un evento in cui si accedeva dopo una selezione di una giuria: nasceva così il Merano Wine Festival che usava per la prima volta questa parola per definire una manifestazione del vino.

Al tempo eravamo in tre soci e per selezionare i produttori dovevamo prendere le riviste e le guide, sfogliarle e individuare dei nominativi da contattare. Oggi abbiamo 10 commissioni e lavoriamo per 6 mesi sulla selezione e sono le cantine a candidarsi.

E quando si chiede quale sia il segreto del suo successo, Helmuth Köcher risponde: <<Essere sempre coinvolto in prima persona. Anche se ho uno splendido staff che mi affianca, ogni decisione ed ogni dettaglio vengono definiti da me>>.

Silvia Baratta

Instagram: the_winehunter

#thewinehuntertastings

#thewinehunter

#thewinehunteraward

57 thoughts on “Merano Wine Festival diventa social: “The WineHunter Tasting””

  1. Pingback: otc cialis
  2. Pingback: viagra 50mg
  3. Pingback: viagra 50mg
  4. Pingback: cialis pills
  5. Pingback: top rated ed pills
  6. Pingback: best otc ed pills
  7. Pingback: generic tadalafil
  8. Pingback: cialis for sale
  9. Pingback: albuterol inhaler
  10. Pingback: cvs pharmacy
  11. Pingback: generic cialis
  12. Pingback: generic vardenafil
  13. Pingback: vardenafil pills
  14. Pingback: what is sildenafil
  15. Pingback: free slots online
  16. Pingback: personal loan
  17. Pingback: cash advance
  18. Pingback: casinos
  19. Pingback: viagra 100mg
  20. Pingback: cialis internet
  21. Pingback: casino online usa
  22. Pingback: rogerutob
  23. Pingback: cialis buy
  24. Pingback: buy cialis
  25. Pingback: 5 mg cialis
  26. Pingback: new cialis
  27. Pingback: casino world
  28. Pingback: hollywood casino
  29. Pingback: gambling casino
  30. Pingback: tadalafil cialis
  31. Pingback: buy viagra on line
  32. Pingback: brand viagra
  33. Pingback: cheap viagra
  34. Pingback: buy viagra calgary

Comments are closed.