Proposte e attività di ONAV Trento in tempo di Covid19

L’attività ONAV in presenza del pubblico in questo periodo di Covid19 ha subito una battuta d’arresto,

le iniziative si sono spostate tutte on line proposte dal sito Onav.it e da onavnews.i.

Alessio

Come sezione di Trento poco prima del lockdown si è fatto in tempo a completare il corso di primo livello, ma non certamente a garantire la consegna dei diplomi.

E’ stato invece interrotto il corso attivato per ciechi e ipovedenti, giunto ormai alle sue fasi conclusive, nell’impossibilità di gestire la parte di tirocinio nelle aziende, a completamento delle lezioni teoriche in aula.

Chiara

Il direttivo di Trento in videoconferenza si è interrogato su come poter continuare a garantire un minimo di attività agli associati. Sono state messe a punto alcune proposte che hanno preso corpo dai primi giorni del mese di aprile.

In primo luogo una serie di degustazioni di vini: caratteristiche del vino e del vitigno con alcuni cenni storici; presentazione della cantina e successiva degustazione. Con la possibilità rivolta agli associati di contribuire in prima persona con una degustazione.

Groff

Se in una prima fase per avviare l’iniziativa, intitolata “Io degu – sto a casa”, è stata lasciata ai componenti del direttivo la più ampia libertà di scelta nel campione di degustare, in una seconda fase si è ritenuto opportuno privilegiare campioni del territorio, come forma di solidarietà nei confronti dei molti produttori che in questo periodo stanno faticando parecchio per vendere i loro vini, soprattutto coloro che privilegiano il canale Horeca.

In prospettiva si pensa che l’iniziativa possa ampliarsi strutturando una piccola libreria consultabile, contenente diverse varietà di vini e relative degustazioni.

Una seconda iniziativa riguarda il percorso fenologico della vite, iniziato con il germogliamento e che proseguirà nel corso dell’anno con una decina di incontri fino alla vendemmia, con spiegazioni e relative riprese (seppure amatoriali) condotte direttamente in campagna dagli enologi ed enotecnici Paolo Malfer e Luciano Groff.

Una terza iniziativa, anch’essa articolata in un decina di incontri, che saranno tenuti con cadenza quindicinale dal socio ONAV (e medico) Mauro De Concini, verterà sull’approfondimento di alcuni temi riguardanti l’analisi sensoriale, come ad esempio sapidità e persistenza; la mineralità: questa sconosciuta; le interferenze sensoriali ecc. Il primo incontro ha riguardato l’astringenza.

I video sono visibili in alcuni album creati sul profilo Facebook della sezione Onav Trento https://m.facebook.com/ONAVTrento, profilo visualizzabile anche da chi non fosse iscritto.

Gianfranco Betta