Radici del Sud: edizione innovativa grazie alla piattaforma winerock

Radici del Sud presenta Radici.WineRock, piattaforma digitale che permetterà di partecipare all’evento anche in modalità virtuale. Il 15esimo appuntamento con i vini e gli oli del Sud Italia, in programma dal 18 al 23 novembre 2020 al castello di Sannicandro di Bari (BA), si svilupperà infatti anche attraverso l’innovativo portale dove saranno ospitati webinar, degustazioni e meeting online con i viticoltori. La stessa piattaforma disporrà inoltre di un e-commerce, dove sarà possibile acquistare direttamente tutti i vini partecipanti alla manifestazione.

Radici.WineRock nasce grazie alla collaborazione di questi anni con Rocco Catalano, esperto di marketing e management per il settore turistico ed enogastronomico – spiega Nicola Campanile, ideatore dell’evento – ed è stata creata grazie ad un team di ingegneri, sviluppatori web e della comunicazione come risposta alla situazione eccezionale in cui ci troviamo, che ci ha spinti a sperimentare modalità innovative di fruizione di Radici del Sud. Abbiamo quindi ideato uno spazio online virtuoso per il mondo del vino del Sud Italia: un’opportunità per moltiplicare i contatti tra produttori e consumatori, favorire la formazione e potenziare gli scambi, aumentando allo stesso tempo la visibilità per tutte le aziende che partecipano alla manifestazione”.

All’interno della piattaforma Radici.WineRock i produttori potranno esporre i propri vini e presentarli al pubblico, organizzare tasting online e partecipare a incontri di formazione tenuti da professionisti del settore. Ogni mese ci sarà inoltre la possibilità di conoscere un vignaiolo tramite un incontro online della durata di 30 minuti per scoprire la storia e il lavoro dei vignaioli del Meridione.

Accanto alla fruizione digitale di Radici del Sud, la manifestazione coinvolgerà come ogni anno giornalisti ed esperti che valuteranno i vini in concorso, tutti provenienti da Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sardegna e Sicilia. Lunedì 23 novembre sarà invece la giornata conclusiva della manifestazione, che vedrà le premiazioni dei vini vincitori e l’appuntamento con il Salone dei vini e degli oli del Sud Italia, dove sarà possibile assaggiare i prodotti in esposizione e cenare all’interno delle mura del castello di Sannicandro.

L’accesso al banco d’assaggio sarà contingentato in tre fasce d’orario: 16-18, 18-20 e 20-22 e i biglietti per accedere alla manifestazione sono disponibili al sito www.radicidelsud.it