Soave Versus, Verona al centro

Non uno ma tanti Soave Versus. Questa la scelta intrapresa dal Consorzio Tutela Vino Soave che quest’anno ha deciso di non fermarsi ai tre giorni di kermesse, ma di portarla nei ristoranti di Verona e provincia.

Soave Versus quest’anno compie vent’anni. Un compleanno importante per una delle manifestazioni più longeve del panorama italiano. Versus è un termine che in sé contiene diverse accezioni e significati. Versus significa contro, posizione opposta, confronto, ma anche ribaltare, rivoltare una situazione. Ed è proprio questo il significato forte che vogliamo dare quest’anno a questo evento. Non più tre giorni ma un mese intero dedicato al Soave e alla ristorazione. Non più in un solo luogo ma in tanti luoghi.

Non da soli ma insieme a tutti coloro che vorranno abbracciare questo sentimento di rinascita, di positiva lotta, di tenacia e resilienza, come quella del Soave che da più di 200 anni è e continua a essere un vino e un territorio di riferimento dell’enologia italiana nonostante e grazie a tutte le sfide. Versus è una chiamata a raccolta di tutti i protagonisti del tessuto produttivo di Verona che ruota intorno al vino: viticoltori, istituzioni, esercenti, insieme in un progetto unico e condiviso, diffuso in città e provincia, che mostra tutta la bellezza di un territorio.

Con la collaborazione dell’Associazione Hostaria infatti, il Soave Versus è diventato un calendario di appuntamenti lungo due mesi dove chiunque potrà degustare il vino bianco più famoso d’Italia accompagnato da deliziosi piatti nei migliori ristoranti di Verona e Provincia.  «Attraverso queste serate abbiamo voluto raggiungere e parlare a un pubblico ampio  – spiega Aldo Lorenzoni, direttore del Consorzio – dai giovani che si vogliono avvicinare al mondo del vino fino ai winelovers, in un grande omaggio a questa bellissima città e alla sua provincia »

Il programma nel dettaglio sul sito, www.soaveversus.com, dove è possibile acquistare dei voucher del valore di 10,15 o 20 euro da spendere, previa prenotazione, fino al 9 ottobre e che danno diritto a un abbinamento di un calice di Soave con un piatto studiato apposta dagli chef. Tutti i ristoranti aderenti all’iniziativa sono consultabili nel sito.

La settimana clou sarà dal 2 al 7 di settembre, dove il Consorzio, ha organizzato una serie di serate tematiche per celebrare la fine dell’estate e per far scoprire il Soave nei suoi innumerevoli aspetti. Saranno ben 5 le serate per il pubblico per potere assaggiare il Soave dei vari produttori, godendo di esperienze gourmet davvero esclusive. Ad esse verrà abbinata un’ampia selezione di Soave dei vari produttori, divisi per i 4 terroir.