All’Università per imparare a degustare

Il corso promosso da ONAV e Università degli Studi di Torino apre le iscrizioni dopo il tutto esaurito della prima edizioneDopo il grande successo dell’anno accademico 2019 2020, aprono le iscrizioni per la seconda edizione della Scuola Universitaria per Maestri Assaggiatori di Vino (SUMAV).

Istituita dal Dipartimento di Scienze Agrarie Forestali e Alimentari dell’Università degli Studi di Torino in collaborazione con l’ONAV, Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino, la scuola è stata una grande novità in Italia.

La finalità è fornire ad esperti assaggiatori, operatori del settore enologico, enologi e sommelier, aggiornamenti e approfondimenti sulla tecnica e metodologia di assaggio, acquisendo tutti gli strumenti per definire le caratteristiche derivanti da espressione varietale, territorio e tecniche di vinificazione. Obiettivo finale è acquisire competenze per valutare in modo oggettivo il livello qualitativo dei vini ed esprimere giudizi imparziali per la valorizzazione e promozione nazionale e internazionale dell’enologia.

“La prima edizione del Master ha avuto un riscontro straordinario, registrando il tutto esaurito delle iscrizioni a pochi giorni dall’apertura. – Afferma il presidente ONAV Vito Intini. – Ciò che è ancora più soddisfacente è sapere che i 110 iscritti hanno seguito tutte le lezioni anche in questi mesi difficili.  Merito della qualità del programma, messo a punto grazie al Comitato Scientifico coordinato dal prof. Vincenzo Gerbi, e alla collaborazione della Vice Presidente Nazionale ONAV Teresa Bordin, del Consigliere Nazionale Gianluigi Corona, del Consiglio Nazionale e del  Direttore ONAV Francesco Iacono”.

La prima edizione ha accolto poco meno di 110 corsisti che, durante il mese di maggio, hanno frequentato le ultime lezioni previste ma in modalità online e nel mese di giugno hanno affrontato l’esame per ottenere l’ambito titolo e diploma.

Il nuovo corso è organizzato in moduli per un totale di 60 ore, che si svilupperanno nel periodo novembre 2020 – marzo 2021, presso il Campus di Grugliasco dell’Università degli Studi di Torino. All’insegna del rispetto e della sicurezza relativamente alle restrizioni legate al Covid-19, le lezioni permetteranno a 80 iscritti di ottenere, previo superamento dell’esame finale, il diploma di Maestro Assaggiatore di Vino, che potrà essere assegnato solo ai già Esperti Assaggiatori ONAV, qualifica che si ottiene dopo aver frequentato con successo i corsi di 1° e 2° livello ONAV. Agli altri eventuali partecipanti sarà dato un attestato di frequenza emesso dall’Università di Torino.   

Tutti i dettagli sul corso, sul programma e sull’iscrizione (il termine è il 30 settembre 2020) sono disponibili nel sito di ONAV www.onav.it